Questo sito contribuisce alla audience di

Vatteroni premiato a Marina di Carrara

Straordinario esponente del teatro e del cinema italiano, con questa motivazione è stato premiato Domenica 12 Dicembre a Marina di Carrara Vittorio Vatteroni

Domenica 12 Dicembre 2010 Vittorio Vatteroni è stato premiato all’interno del prestigioso premio Viaggiando nella cultura Italiana, indetto dall’associazione culturale la Vecchia Lizza. Un premio vinto meritatamente da Vatteroni, grazie alla sua smisurata passione per il cinema e per il teatro che Lo ha spinto, fin da piccolo, verso il palcoscenico e sempre la stessa passione, come lui sottolinea, ha fatto sì che fosse scelto e diretto dai più autorevoli registi italiani. Rabbino in “don Matteo 4”, soldato americano in “” GOOD MORNING BABILONIA “, Torquato Lucci in “Carabinieri 7”, Killer in “la Marea”, protagonista in “Zero5 e “ Non c’è tempo per gli eroi”, Direttore del booktrailer “, l’ Infanzia rubata” di Fabrizio Puccio, con Giulia Pescini, regista e attore teatrale sono alcuni esempi di una carriera costellata di importanti riconoscimenti. Spicca tra tutti la medaglia d’oro per il cinema ed il teatro, riconoscimento per la migliore regia teatrale conferitogli per la regia della commedia teatrale ” Se devi dire una bugia dilla grossa” e MEDAGLIA D’ORO della Repubblica per aver contribuito al patrimonio artistico nel creare
il più prestigioso premio dei doppiatori: Il Leggio d’ oro. Sì, perché Vatteroni è anche questo: l’ideatore ed il Direttore artistico del Leggio d’oro, premio nato per rendere omaggio ai più bravi doppiatori italiani, che lui ha sempre amato e stimato. Elencare tutti i più grandi artisti che hanno ricevuto questa onorificenza sarebbe, forse, un giusto tributo, ma uno per tutti e il
primo ad essere premiato: Il magnifico Alberto Sordi. Artista poliedrico e di grande professionalità, Vittorio c’è sempre, a cinema , a teatro, in televisione e c’ e’ stato anche domenica, a Carrara, a dare lustro a questa nostra terra Apuana.