Questo sito contribuisce alla audience di

Druidi e Stonehenge

Un grande storico e archeologo inglese del passato fornisce importanti chiarimenti sull'uso druidico di Stonehenge

Scrive T.D. Kendrick (I segreti del druido, Milano 2001, pag. 150)
“Se Stonehange non era un tempio del druidismo, allora doveva essere una rovina in stato di abbandono, quando nell’età di La Tène il druidismo era la religione ufficiale del territorio.
Ma come potrebbe la presenza del vasellame britannico e romano-britannico, per non parlare della sepoltura di un uomo di La Tène all’interno dell’area di Stonehange, suggerire l’idea di visite occasionali di turisti in cerca di rovine? Non sembra davvero possibile. E quale poteva essere la religione di quell’uomo di La Tène, di questo antico Britanno seppellito a Stonehange, se non il druidismo? E se era così, non è forse più probabile che un credente venga seppellito nel recinto della sua religione, piuttosto che nel santuario in rovina di una religione ormai dimenticata?
La mia opinione è che la popolazione del Wessex, oramai celtizzata, sfruttò l’antica sacralità nazionale del cerchio di pietre della Salisbury Plain per costruirvi un tempio della loro fede che fungesse da luogo di raduno, o piuttosto da elemento di rilancio per il druidismo, dopo che l’ordine aveva iniziato a vacillare in Gallia, vale a dire nel I secolo a.C.
Nell’estremo tentativo di affermare la religiosità nazionale contro le voci di una aggressione da parte di Roma, I Britanni vollero costruire per se stessi, pur conservando la tradizione del cerchio di pietre e del bosco, un tempio grandioso quanto quelli eretti dai Greci e dai Romani, che i druidi rifugiatisi in quel luogo della Gallia dicevano di aver visto”.
Scrive T.D. Kendrick (I segreti del druido, Milano 2001, pag. 193-194)
ritengo “che l’attuale tempio di Stonehange sia druidico, vale a dire consacrato al druidismo” (non costruito)
… quanto ai cerchi di pietre, riconosco … che in alcuni casi qualcuno di loro sia stato utilizzato in funzione di tempio dopo la diffusione del druidismo …
… appare un poco più probabile che alcuni cerchi di pietra in Irlanda siano stati veramente luoghi di culto degli antichi druidi …