Questo sito contribuisce alla audience di

LE OSSA DEL DRAGO

Un ottimo libro, che presenta una visione della terra su cui camminiamo diversa da quella ordinaria.

LE OSSA DEL DRAGO
Narra un’antica leggenda celtica che dall’inizio del mondo un grande serpente, con ali e corna, giace sepolto sotto il manto della terra. Le sue spire si spingono sin nel profondo del vasto mare Oceano e le sue ossa sostengono le montagne più alte. Suo è il potere che percorre il mondo, affiorando più potente là dove le sue ossa sono più vicine alla superficie.
Il saggio, “l’uomo che sa” (druid in gallico) conosceva le linee di quel potere che percorrono il territorio, e la sua sintonia con la Natura gli permetteva di utilizzare e convogliare l’energia di quei luoghi di potere.
I Celti, giungendo in Europa nel II° millennio avanti Cristo, trovarono le grandi opere megalitiche delle culture che li avevano preceduti. Essi si amalgamarono con le genti conquistate, le loro conoscenze e costumi si mescolarono e i Druidi ne appresero culti e credenze, utilizzando a loro volta i cromlech, i menhir e i dolmen che i “giganti” del passato avevano eretto.
Così le leggende, raccontate nei territori celtici ancora sino a pochi anni fa, ci parlano di pietre erette, percorse dalla magia, che guariscono i mali di chi vi passi vicino la notte di plenilunio, o ancora di luoghi sacri ove la confluenza di energie sotterranee rende più facile collegarsi all’aldilà, creando talvolta, in particolari notti dell’anno, un varco temporaneo tra il mondo materiale e quelli paralleli degli Dei.
In vari altri popoli indoeuropei esistono similari tradizioni e leggende. Nella maggior parte dei casi la mitologia racconta “di un drago del caos o di un serpente primordiale che all’inizio (del tempo) viene affrontato e sconfitto dal Dio della Luce che lo uccide e crea, dai frammenti del suo cadavere, il cielo e la terra; oppure lo mette al bando,” rimandandolo nelle dimensioni ctonie da cui era venuto.
E’ l’incarnazione delle forze telluriche e sotterranee, la potenza che trattiene e governa “le acque superiori e inferiori”. (…) da
ARTHUR BREIZH


LE OSSA DEL
DRAGO

“Sentieri magici dai Menhir ai Celti”

Collana LE ANTICHE QUERCE
formato 15×20 - cod. 1093, pagine 88,
brossura, con dieci tavole fuori testo in b/n
ISBN 88-86692-37-4Keltia edizioni