Questo sito contribuisce alla audience di

Twin Peaks - Stagione 1

Dal genio di David Lynch il telefilm che ha cambiato le regole del serial televisivo, sprofondandoci in un universo di misteri, visioni e demoniache presenze. Chi ha ucciso Laura Palmer?

Quando David Lynch iniziò a lavorare al suo progetto per un serial televisivo insieme a Mark Frost (ideatore di un altro telefilm innovativo e di grande successo, “Hill Street giorno e notte”) molti rimasero perplessi storcendo il naso. Nel giro di pochi film Lynch era già diventato un autore di culto per critica e pubblico, dimostrando con capolavori come “Eraserhead”, “The Elephant Man” e “Velluto blu” tutto il suo talento artistico e la sua immaginazione visionaria. Quando il primo episodio di Twin Peaks venne trasmesso dalla rete americana ABC fu uno shock e, in breve tempo, TP divenne un cult, sconvolgendo i canoni televisivi dell’epoca.

La storia
Nella tranquilla cittadina di Twin Peaks viene trovata brutalmente assassinata Laura Palmer, una bella adolescente del liceo locale. Arriva sul posto l’ agente speciale dell’ FBI Dale Cooper, che inizia le indagini affiancato dallo sceriffo e dai suoi uomini. L’inchiesta si sviluppa facendo luce sulle vite dei cittadini e sui loro segreti, attraverso intrighi, relazioni nascoste, misteriosi sogni e strane apparizioni. La verità sull’ omicidio aprirà le porte ad un incubo senza fine.

Riassumere Twin Peaks in poche righe è pressoche impossibile, tante sono le vicende e le ministorie che si sviluppano nel corso delle due stagioni. Più che un serial un vero e proprio universo, una città con tutti i suoi abitanti e le loro vicissitudini, che ruotano attorno al mistero dell’ omicidio di Laura Palmer.

Dalla Soap al thriller poliziesco, dalla commedia al non-sense, fu proprio questo a rendere unico TP, il mescolarsi di generi e situazioni, creando un atmosfera a tratti tesa ed inquietante e a tratti ironica e divertente. Il fulcro della storia, le indagini sull’omicidio, incollarono allo schermo milioni di spettatori in tutto il mondo, tutti impegnati a cercare di scoprire che aveva ucciso Laura Palmer.

La prima serie del telefilm ci presenta i molti personaggi e le loro vicende, cominciando a fa luce sui misteri che circondano la vita e la morte di Laura, attraverso gli originali metodi investigativi dell’agente Cooper, personaggio carismatico che divenne un vero e proprio idolo dei fans della serie TV.

Il DVD
Il cofanetto distribuito dalla Paramount ci presenta la prima delle due stagioni del serial con tutti i sette episodi che la compongono divisi in 4 dischi. Una piacevole sorpresa è la presenza dell’episodio pilota della serie, che Lynch girò per presentare il progetto ai produttori della ABC.

La qualità delle immagini, pur essendo una produzione televisiva di più di dieci anni fa, è molto buona per nitidezza e definizione. Il formato video è a quello televisivo a tutto schermo.

Discorso diverso per quanto riguarda l’audio che risulta, nella traccia audio italiana, decisamente deludente. Mentre l’audio inglese è presentato in un Dolby Digital 5.1, l’audio in italiano è in mono. Davvero un peccato in quanto il 5.1 della traccia inglese rende perfettamente le splendide musiche di Badalamenti e il raffinato lavoro sul suono compiuto da Lynch, che offre un’esperienza più a livello cinematografico che televisivo.

Buoni gli extra che comprendono:

- Commento agli episodi da parte della troupe e della produzione.
- Interviste inedite ad attori e troupe.
- Speciale sui luoghi dove è stato girato il serial.
- Introduzione agli episodi da parte di registi e sceneggiatori.
- Interventi della “signora del ceppo” e del nano sulla creazione di alcune scene.
- Note dalla sceneggiatura.
- Materiale fotografico inedito.

Gli extra sono numerosi ed interessanti con una sola e grande pecca: l’assenza di David Lynch.
Lynch non ama parlare delle sue creazioni, lasciando senza risposta le domande che nascono dalla visione delle sue opere. Condivido la sua scelta artistica, tuttavia è un peccato che manchi un suo intervento, che avrebbe senza dubbio reso questa edizione imperdibile. Che dire, incrociamo le dita e speriamo nel cofanetto della seconda serie.

GIUDIZIO FINALE
Film: 10
Capolavoro, a genialità e la classe di Lynch hanno cambiato il volto della televisione. Una delle detective-story più belle ed originali mai viste in TV.
Video: 6/7
Non tradisce le origini televisive con una qualità più che discreta nonostante gli anni passati.
Audio: 5
La traccia inglese è perfetta, quella italiana è mediocre, mantenendosi su standard televisivi.
Extra: 7
Molto materiale indito di approfondimento con alcune interessanti interviste. Pesa l’assenza di Lynch.

Nonostante qualche difetto, cofanetto imperdibile, per riscoprire una serie diventata un culto. Acquisto obbligatorio per i fans della serie TV e per i fans di Lynch.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Salvatore Piombino

    19 Mar 2009 - 11:18 - #1
    0 punti
    Up Down

    Non può mancare nella videoteca ideale dell’amante di Lynch e non!