Questo sito contribuisce alla audience di

Buio Omega

Un'inquietante favola nera diretta da Joe D'Amato: Buio Omega. A cura di Kaine.

DIRECTED BY
Joe D’Amato
WRITING CREDITS
Ottavio Fabbri (screenplay)
Giacomo Guerrini (story)
CAST:
Kieran Canter
Cinzia Monreale
Franca Stoppi
Sam Modesto
Anna Cardini
Lucia D’Elia
Mario Pezzin
Walter Tribus
Klaus Rainer
Edmondo Vallini
Simonetta Allodi

IL FILM
Dall’Hard-Core all’Hard-Gore. L’ eterogeneità registica di Joe D’Amato è spiazzante.
Spiazzante quanto le emozioni stimolate da Buio Omega, un lungometraggio estremo che osa come pochissimi altri, un’inquietante favola nera che ci pugnala dritta alla gola.
Una favola basata sull’amore immortale.
Un principe innamorato.
Una principessa che giace immobile.
Tra i due prende forma una catena interminabile di cadaveri. Donne seviziate, squartate, disciolte nell’acido.
A noi non rimane che osservare inermi, una mano posta sulla bocca, i due amanti e la loro folle storia d’amore. Amore e Morte.
Nulla viene lasciato all’immaginazione, ogni sorta di efferatezza viene mostrata senza pudore, il video trasuda sangue e l’odore della carne e` chiaramente percepibile.
Ulteriore nota di merito per la colonna sonora firmata dai Goblin, estremamente in forma, che accompagnano musicalmente la mano ferma e senza sbavature di un D’Amato eccelso. L’unico difetto imputabile al film è forse legato alla fotografia, curata anch’essa dal regista, che in alcuni tratti risulta eccessivamente patinata.
Ma il tutto risulta perfetto cosi` com’è..
..E vissero tutti felici e contenti.

IL DVD
La Neo Publishing merita solamente note di plauso, sia per la cura e la passione presenti in questo DVD, sia per il coraggio nel ricercare e pubblicare opere che risulterebbero indigeste alla maggior parte dell’utenza.
Concentrandoci sull’edizione in questione, basterebbe citare la copertina: “VERSIONE NON CENSURATA”.
L’audio in DD 2.0 offre una traccia Francese e Italiana, peccato per la presenza dei sottotitoli obbligatori (contattate la GuidaDVD per la combinazione di tasti capace di eliminarli); il video e` perfettamente nitido, segno della reale passione dei realizzatori; i menu si mostrano intriganti e molto curati esteticamente.
Un’ulteriore nota di merito per la presenza di un’intervista a una Franca Stoppi ormai lontana dalla luce dei riflettori.

Complimenti.

Kaine