Questo sito contribuisce alla audience di

Estate stupenda! Visitiamo "Paradisia", Giardino Botanico Alpino

Parco del Gran Paradiso. Riapre al pubblico il Giardino Botanico Alpino di Cogne (Aosta)

Il Giglio di MontagnaDa non perdere! Con mille piante di specie Alpine ed Appenniniche, con la presenza di esemplari di flora di montagne di tutto il mondo, quali Asia , America ed Europa la visita a Paradisia è qualcosa che vale la pena di fare e che lascerà senz’ altro, in chi si immerge tra quelle piante, un ricordo indelebile.

Questo Giardino Botanico è situato a 1700 metri di altitudine slm, precisamente in località Valnontey di Cogne, fondato quasi 60 anni fa prende il nome dalla pianta “Paradisea liliastrum” che è un Giglio dai fiori bianchi e delicati. La località è adatta per escursioni anche abbastanza dolci sia per gli adulti che per i piccoli, ideale anche per le famiglie al completo. Sarebbe lungo anche un parziale elenco delle piante presenti e allora citerò quello che viene considerato il “re degli Astragali” ovvero l’ Astragalus alopecurus che ha delle infiorescenze di colore giallo vivo, globose e ricoperte da una fitta peluria.

In tale luogo non mancano le piante officinali, molto usate dalla medicina tradizionale popolare e, passeggiando tra di esse, si potranno individuare specie che, magari, avremo già visto in precedenti passeggiate in campagna in altri luoghi, solo che qui avremo la possibilità di conoscerne il nome, le caratteristiche e comprendere noi e far comprendere ai piccoli l’ importanza di queste piante per la biodiversità e imparare noi ed insegnare ai ragazzi a rispettarle.
La possibilità di conoscere le piante presenti ci è offerta da itinerari tematici appositamente predisposti. Non mancano poi informazioni reperibili nelle guide, ma anche nei pannelli didattici inseriti lungo gli itinerari.

Naturalmente sono particolarmente importanti alcune attività organizzate in contemporanea con la apertura estiva dell’ Orto Botanico Alpino come attività didattiche per bambini ed adulti, che si svolgono ogni martedi. Da menzionare è la possibilità di partecipare al corso di giardinaggio chiamato “Floralpe” consistente in un intero fine settimana da dedicare alla organizzazione di un giardino roccioso con piante alpine, ovviamente sotto la supervisione di tecnici fra cui proprio il Responsabile del Servizio Botanico del Parco nazionale del Gran Paradiso oltre a vivaisti e botanici.

Colgo l’ occasione per darvi gli orari aggiornati. Dunque, dal 12 al 13 giugno e dal 1 al 12 settembre ore 10.00-17.30, mentre in alta stagione ovvero dopo il 12 giugno e prima del 1 settembre gli orari sono 10.00-18.00. Il costo del biglietto d’ ingresso, aggiornato, è di 3 euro, quello intero, e di 1,50 euro quello ridotto. Esiste poi un biglietto cumulativo intero di 8,00 euro e ridotto di 4,00 euro. Per informazioni su come arrivare e recapiti seleziona qui. Attendo commenti. A presto.

Nella foto “Paradiseum liliastrum” o Giglio di Montagna da sentierinatura.it Gabriele Tomasina

articolo di Luciano PanunziPer sapernedi più ….

Ultimi interventi

Vedi tutti