Materie prime, merci, prodotti

Quali sono le differenze tra questi termini?

Si chiamano merci i beni che l’impresa acquista per rivenderli così come sono, senza nessuna ulteriore lavorazione o trasformazione.

Si chiamano prodotti i beni ottenuti dalle imprese attraverso un processo di lavorazione: in questo caso, l’impresa acquista materie prime e sussidiarie e le trasforma in modo da ottenere dei prodotti finiti.

In genere, se l’impresa è mercantile essa avrà in magazzino delle merci: infatti, per imprese mercantili si intendono quelle imprese che acquistano merci e le rivendono così come sono. Queste imprese possono essere all’ingrosso o al dettaglio. Le prime hanno come clienti altre aziende, le seconde hanno come clienti i privati.
Se l’impresa è industriale essa avrà in magazzino sia le materie prime, le materie sussidiarie che i prodotti finiti.

Le materie prime e le materie sussidiarie si differenziano tra loro perché le prime rappresentano la materia fondamentale di cui si compone il prodotto finito, mentre le seconde sono dei beni secondari che entrano nel processo produttivo.

Se l’impresa ha come oggetto la prestazione di servizi il suo magazzino sarà modesto e costituito prevalentemente da materiale di consumo. Ad esempio, l’impresa di consulenza potrebbe avere in magazzino materiale di cancelleria ovvero carta, penne, toner, ecc…).

Iolowcost

Una vita a basso costo?

Visita subito il nostro portale!