Questo sito contribuisce alla audience di

F24 on line

Le regole fissate dal D.L.233/2006

Secondo quanto disposto dalla manovra-bis, i titolari di partita IVA (dunque imprese e lavoratori autonomi) dovranno effettuare, a partire dal 1° ottobre 2006, i versamenti delle imposte e dei contributi con modalità telematiche. a tal fine potranno avvalersi anche di intermediari.

In pratica scompare l’F24 cartaceo che rimane solo nel caso di versamenti di imposta da parte dei privati: si pensi, ad esempio, all’IRPEF versata da un lavoratore dipendente.

Scopo di tale norma è quello di rendere più efficace la gestione dei versamenti delle imposte.

Da più parti, in questi giorni, viene chiesto un rinvio dell’applicazione della norma per consentire alle imprese e agli intermediari di predisporre le necessarie procedure.