Questo sito contribuisce alla audience di

Il capitale netto

Cerchiamo di capire di che cosa si tratta in parole povere

Ogni impresa è proprietaria di alcuni beni che utilizza per svolgere la propria attività. Questi beni possono essere, ad esempio, dei macchinari, dei computers, dei camions, della materie prime, ma anche denaro contante, crediti, depositi bancari.

Tutti questi beni costituiscono il capitale lordo che spesso è detto anche patrimonio lordo o attività.

L’impresa però può aver contratto dei debiti per l’acquisto di taluni beni o, più genericamente per coprire le spese sostenute nello svolgimento dell’attività. Questi debiti si dicono passività.

La differenza tra il capitale lordo e le passività costituisce il capitale netto dell’impresa.

Supponiamo che le attività dell’impresa siano costituite esclusivamente da un macchinario del valore di 1.000. Il capitale lordo dell’impresa, è dunque, 1.000. Si ipotizzi però che, per acquistare tale bene l’impresa abbia contratto un debito di 300. Le passività, dunque, ammontano a 300.

Il capitale netto sarà dato da attività (1.000) meno passività (300) e quindi ammonterà a 700.