Firma della busta paga

Firma della busta paga e successiva scoperta di errori

dipendenteSupponiamo un caso abbastanza frequente: il dipendete firma la busta paga e, successivamente, si accorge che in essa sono presenti degli errori.

La domanda che viene posta molto spesso è: “La firma impedisce delle successive richieste di importi spettanti e non corrisposti o di altri diritti non risultanti in busta?”.

La firma del prospetto paga non implica una rinuncia da parte del dipendente ad eventuali diritti che non sono stati riconosciuti quali importi spettanti e non corrisposti, ferie, numero dei giorni lavorati, inquadramento riconosciuto, ecc..

Per un approfondimento dell’argomento si veda anche: http://www.personaedanno.it/

(Foto: http://www.flickr.com)

Peeplo Engine

Un motore di ricerca nuovo, ricco e approfondito.

Inizia ora le tue ricerche su Peeplo.