Questo sito contribuisce alla audience di

Obbligazioni sociali

La responsabilità nel caso della Spa unipersonale

obbligazioni socialiL’art.2325 del Codice civile, nel disciplinare la responsabilità per le obbligazioni sociali nelle Spa, al primo comma fissa come principio generale che “nella società per azioni per le obbligazioni sociali risponde soltanto la società con il suo patrimonio”.

Tuttavia, al secondo comma dello stesso articolo viene disposto che “in caso di insolvenza della società, per le obbligazioni sociali sorte nel periodo in cui le azioni sono appartenute ad una sola persona, questa risponde illimitatamente quando i conferimenti non siano stati effettuati secondo quanto previsto dall’articolo 2342 o fino a quando non sia stata attuata la pubblicità prescritta dall’art.2362”.

In parole povere questo significa che anche la Spa unipersonale gode del beneficio della responsabilità limitata per le obbligazioni sociali, ma solamente a due condizioni:

- se sono stati eseguiti interamante i conferimenti in denaro o se, venuta meno la pluralità dei soci i versamenti ancora dovuti sono effettuati entro 90 giorni;

- se le generalità dell’unico socio sono depositate nel registro delle imprese.

Qualora non vengano rispettati tali requisiti, per le obbligazioni sociali si avrà una responsabilità illimitata per il periodo in cui c’è il socio unico.