Porto franco e porto assegnato

La ripartizione delle spese nel trasporto della merce

porto franco e porto assegnatoPorto franco” e “Porto assegnato” sono due clausole che vengono inserite nei contratti di compravendita per disciplinare la ripartizione degli oneri tra compratore e venditore.

La clausola “Porto franco” è usata per intendere che gli oneri del trasporto sono a carico del venditore. La merce, quindi, è libera delle spese di trasporto.
La stessa clausola può essere denominata anche “Porto affrancato”.

Invece, la clausola “Porto assegnato” sta ad indicare che le spese di trasporto devono essere pagate dal compratore al momento della consegna della merce.

Peeplo Search

Vuoi inserire la Search di Peeplo sul tuo sito ?

Provala subito!