Questo sito contribuisce alla audience di

Il baratto

Il baratto, cioè lo scambio di merce contro merce, è la più elementare e primitiva forma di scambio. Presenta però alcune gravi ed insuperabili difficoltà.

Una delle principali forme dell’attività economica è indubbiamente lo scambio, sia perchè fondamentale per lo sviluppo e la crescita economica e del benessere, sia perchè è anche tra le forme storicamente più antiche.

La forma più antica di scambio è il baratto. Il baratto è uno scambio particolare di merce contro merce, cioè si realizza quando un soggetto A cede liberamente parte dei propri beni ad un soggetto B, il quale a sua volta compie un’operazione analoga nei confronti di A come corrispettivo. E’ evidente che in una società prevalentemente rurale, il baratto riguardava principalmente merci agricole o prodotti dell’allevamento.

Il baratto, però, presenta alcuni problemi non indifferenti. I principali sono tre:

1. la doppia coincidenza delle preferenze, cioè condizione necessaria affinchè il baratto possa realizzarsi è che le due controparti offrano bene di reciproco interesse. In altre parole, se io ho bisogno di sale e dispongo di molto riso, per concludere un baratto devo trovare una persona che non solo sia disposta a darmi del sale, ma che sia anche disposta, al tempo stesso, a ricevere in cambio del riso. Possono dunque esserci elevati problemi nella ricerca della controparte con cui effettuare lo scambio.

2. l’indivisibilità di molte merci. La maggior parte delle merci presentano una limitata divisibilità, fatto che ostacola sicuramente lo scambio. Se ad esempio una persona è disposta a scambiare un uovo per due fette di pane, cosa succede se io voglio solo una fetta di pane? Oppure se una persona è disposta a barattare un quaderno con due matite, se la controparte vuole solo una matita cosa succede?

3. la deperibilità di molte merci. Poichè il baratto, come abbiamo detto, è tipico delle economie più primitive, è presumibile che molti dei beni oggetto di scambio riguardassero beni alimentari, che pertanto sono facilmente deperibili. Il problema della deperibilità è poi ulteriormente accentuato se si considerano le difficoltà nella ricerca della controparte evidenziate nei punti precedenti.

E’ a causa di tutti questi problemi che, gradualmente, al baratto si sostituirono sistemi di scambio più efficienti e più efficaci. Il primo passaggio consiste nell’evoluzione del sistema del baratto in quello della moneta-merce.

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati