Questo sito contribuisce alla audience di

Galimberti - L'economia spiegata a un figlio

Studiare economia? Ma perchè? Studiare l'economia è essenzialmente questo: riprendere la dignità di cittadini consapevoli, rifiutare l'ignoranza inerme, prendere posto tra coloro che lottano e non fra coloro che subiscono. E poi, l'economia non è così brutta...

Galimberti - L'economia spiegata a un figlio Dal retro della copertina:
«… a un figlio – beh, veramente a tre: Lidia, Fabio e Adrian, nell’ordine. Ricordi, Adrian, quando eri a scuola e ti chiedevano cosa faceva tuo padre? Tu farfugliavi: economista, giornalista… economista giornalista… giornalista economista… giornalista economico… Ma, alla fine, capivano quello che faccio? No, rispondevi. Ma almeno tu lo capisci? Veramente neanch’io, confessavi. Questa mi sembra già una ragione sufficiente per scrivervi un libro…».

Fabrizio Galimberti, uno dei più autorevoli e conosciuti giornalisti economici italiani, editorialista de “Il Sole 24 Ore”, cerca di spiegare in modo semplice, chiaro ed intuitivo, come si farebbe con un figlio che è completamente a digiuno di economia, i principi di fondo e le idee fondamentali di una delle scienze più affascinanti, ma al tempo stesso considerate più oscure dalla maggior parte della gente. Partendo da “di cosa si occupa l’economia” e “cos’è l’economia“, Galimberti affronta subito le principali critiche che vengono mosse a questa scienza: una “scienza triste“, secondo molti, “una scienza senza valori”, secondo altri. Dopo alcune precisazioni sull’oggetto della scienza, l’autore entra nel vivo delle questioni, affrontando con una incredibile e disarmante semplicità nodi cruciali e “colonne portanti” dell’economia: dallo scambio alla “mano invisibile”, dai “vantaggi comparati” ai fallimenti di mercato, dalla moneta alla rivoluzione industriale.

Un testo ideale per chi, anche se completamente a digiuno di economia, vuole comprendere qualcosa in più del funzionamento del mondo, lasciandosi guidare dallo stile semplice e accattivante, seppure mai banale e sempre preciso, di un grande giornalista. Alla fine del libro non si può non concordare con l’autore ed affermare che, effettivamente, l’economia non è altro che… la scienza del buon senso!

Galimberti, Fabrizio, L’economia spiegata a un figlio,
Laterza, Roma-Bari, 2004

Ultimi interventi

Vedi tutti