Questo sito contribuisce alla audience di

La FAO

La FAO è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Food and Agriculture Organization), cioè una agenzia specializzata dell’Onu, con il mandato esplicito di[...]

FAO_logo La FAO è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Food and Agriculture Organization), cioè una agenzia specializzata dell’Onu, con il mandato esplicito di sensibilizzare, coordinare, promuovere ed attuare politiche internazionali per combattere la fame nel mondo, aumentare la produttività agricola, migliorare le condizioni di vita (soprattutto alimentari) delle popolazioni rurali nei paesi più arretrati e contribuire alla crescita economica globale.

La FAO nacque ufficialmente, grazie all’adesione di 44 Stati, il 16 ottobre 1945 a Città del Québec in Canada, ma aveva sede a Washington. Nel 1951 la sua sede fu trasferita da Washington a Roma, nel palazzo di epoca fascista davanti al Circo Massimo, in via Terme di Caracalla.

Sede della FAO

Attualmente fanno parte della FAO 190 Stati, più l’Unione Europea.

La FAO è, almeno nelle intenzioni, un grande “forum”, un luogo di confronto e di dialogo, di definizioni di azioni comuni e programmi globali, coordinati e condivisi.

Operativamente, fornisce assistenza tecnica ai paesi che chiedono di essere assistiti nello sviluppo del proprio settore agricolo-alimentare e nella formulazione di programmi e politiche per la riduzione della fame. Assiste i paesi anche nella pianificazione economica e nella stesura di bozze di legge e di strategie nazionali di sviluppo rurale. La FAO mobilizza e gestisce fondi stanziati dai paesi industrializzati, da banche per lo sviluppo e da altre fonti garantendo che i progetti raggiungano i loro obiettivi.

La FAO è diretta dalla Conferenza plenaria dei paesi membri che si riunisce ogni due anni per tracciare ed esaminare il bilancio delle attività svolte, per programmare il lavoro per gli anni successivi e definire il budget per il biennio successivo.

La Conferenza plenaria elegge poi il Consiglio, l’organo direttivo, composto dai rappresentanti di 49 paesi, eletti per tre anni a rotazione. La Conferenza elegge anche il direttore generale che di fatto dirige l’organizzazione.

Il Direttore della FAO L’attuale direttore generale è Jacques Diouf, un senegalese nato nel 1938, laureato in scienza dell’agricoltura e con un dottorato in Scienze sociali del settore rurale conseguito alla Sorbona di Parigi. E’ stato eletto la Direttore della FAO la prima volta nel 1993, è stato poi riconfermato nel 1999 ed ulteriormente rieletto nel 2005 per un terzo mandato di 6 anni.

Alla FAO lavorano complessivamente circa 1.600 funzionari e 2.000 impiegati nei servizi generali. Di questi, circa la metà lavora presso la sede centrale di Roma, mentre gli altri svolgono la loro attività in oltre 100 paesi diversi sparsi in tutto il mondo.

Ultimi interventi

Vedi tutti