La legge dell'utilità marginale decrescente

La legge dell'utilità marginale decrescente afferma che l'utilità totale aumenta al consumo di "dosi" successive di un certo bene, ma con incrementi progressivamente decrescenti.

Utilità marginale decrescente L’utilità marginale è la variazione dell’utilità totale derivante dal consumo di “dosi” ulteriori di un certo bene.

Partiamo da un esempio. Immaginiamo di aver fatto una lunga corsa e di essere particolarmente assetati. Troviamo una fontanella a cui possiamo bere dell’acqua fresca a piccoli sorsi. Il primo sorso sicuramente ci procurerà un piacere notevole, essendo molto assetati. Anche il secondo sorso ci darà ancora molto piacere. Al terzo sorso, il piacere che otteniamo è sempre elevato, ma sicuramente minore dei primi due sorsi. Il quarto sorso ci darà ancora piacere, ma sempre di meno. E via di seguito. Arriveremo addirittura ad un punto in cui ulteriori sorsi non ci danno più alcun piacere, ma addirittura, se continuassimo a bere, potrebbero procurarci un “fastidio”, cioè ridurre la nostra utilità totale.

Questa è la legge dell’utilità marginale decrescente. Essa afferma che il consumo di quantità successive di un certo bene genera incrementi di utilità progressivamente minori (decrescenti).

L’utilità marginale è quindi anche definibile come l’utilità dell’ultima dose di cui si dispone di un certo bene (per esempio, dell’ultimo bicchiere d’acqua bevuto).

Si noti che l’utilità marginale normalmente è positiva, ma è decrescente. Cioè la variazione dell’utilità totale che ci procura il consumo di “dosi” successive di un certo bene è positiva, ma via via minore.
L’utilità totale quindi aumenta sempre (fino ad un certo livello), ma con incrementi sempre minori. Oltre un certo livello anche l’utilità totale può iniziare addirittura a diminiuire (si pensi al centesimo bicchiere d’acqua che ci procura addirittura fastidio).

Grafico dell'utilità totale Il grafico dell’utilità totale è quello qui a lato. Si nota che l’utilità (rappresentata sull’asse y) aumenta costantemente all’aumentare del consumo di un certo bene (rappresentato sull’asse x), ma con incrementi progressivamente minori.

Peeplo Engine

Un motore di ricerca nuovo, ricco e approfondito.

Inizia ora le tue ricerche su Peeplo.

Ultimi interventi

Vedi tutti