Questo sito contribuisce alla audience di

Il piano di "salvataggio" della Grecia

Ecco come i Paesi dell'Euro e il FMI salveranno la Grecia.

Il Primo Ministro Greco La tragedia greca (la “grana greca” come alcuni l’hanno definita) pare avere faticosamente trovato una possibile, seppure dura e difficile, via d’uscita, dopo sei mesi dal primo allarme lanciato a metà novembre 2009 e dopo il precipitare della situazione nelle ultime settimane.

Non dimentichiamo che quello che stiamo vivendo in questi giorni è il primo “salvataggio” di un Paese dell’Euro nella storia dell’eurozona.

I ministri delle Finanze dell’Eurogruppo hanno infatti raggiunto un accordo, dopo discussioni e difficili mediazioni, sul piano di sostegno: si tratta di un finanziamento da 110 miliardi di euro in tre anni.

Di questi 110 miliardi, circa 30 proverranno dal Fondo Monetario Internazionale, mentre i restanti 80 miliardi sono a carico dei Paesi della zona Euro e sono da suddividere in base alle quote di partecipazione di ciascun Paese al capitale della BCE.

La parte più rilevante è a carico della Germania, che apporterà più di 22 miliardi di Euro, seguita dalla Francia con quasi 17 miliardi. L’Italia contribuirà con poco meno di 15 miliardi di euro nei tre anni.

—————————–

> Cos’è il debito pubblico?
> Avanzo e disavanzo pubblico
> Il Fondo Monetario Internazionale

Ultimi interventi

Vedi tutti