Questo sito contribuisce alla audience di

Iniziato il G20 finanza

Nel G20 finanza all'ordine del giorno il problema delle guerre valutarie.

G20 FINANZAIl “G20 finanza“, cioè il vertice dei ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali dei paesi del G20, si è ufficialmente aperto il 22 ottobre 2010 a Gyeongju, nella Corea del Sud.

Questo attesissimo vertice, iniziato con il “G7 finanza“, cioè l’incontro dei responsabili dell’economia e delle finanze nei paesi del G7, ha all’ordine del giorno soprattutto le questioni delle “guerre valutarie” che negli ultimi mesi hanno riempito le pagine dei quotidiani economici e acceso le discussioni soprattutto tra le diverse sponde degli Oceani.

Lo strumento delle manovre valutarie (svalutazioni competitive) per incentivare le proprie economie è noto e praticato da tempi memorabili. Negli ultimi tempi la Cina è stato al centro di numerose polemiche in quanto accusata di svalutare forzatamente ed in modo eccessivo la propria moneta per incentivare le proprie esportazioni.

Nell’agenda dei big riuniti in Corea, pertanto prevalgono discussioni riguardo le divergenze sui tassi di cambio e le varie soluzioni per arrivare a un sistema equilibrato e bilanciato, ma soprattutto ponendo fine a quella che e’ stata definita una vera e propria “guerra fratricida delle valute”, anche se una soluzione definitiva pare alquanto utopica e al momento irrealiazzabile.

Gli Stati Uniti hanno messo sul tavolo una proposta concreta: quella di limitare al 4% del Pil sia il surplus che il deficit delle partite correnti. La proposta, tuttavia, non ha incontrato il sostegno di molti Paesi, tra i quali, oltre ovviamente alla Cina, la Russia, l’India e la Germania.

————————

> Le esportazioni

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati