Questo sito contribuisce alla audience di

Psicodieta

La psicodieta è efficace perché agisce su atteggiamenti, convinzioni, pensieri e parole riguardanti gli alimenti, le bevande, il corpo e la realtà individuale.

 

 

 

Il vostro corpo obbedisce sempre
alle istruzioni fornite dalla vostra mente.
L’unica cosa che conta sono le istruzioni
riguardo al cibo che date al vostro corpo.
Sandra Ray

Ogni forma di disturbo del comportamento alimentare ha sempre inizio nella psiche.

Si può quindi conservare o ritrovare il proprio peso forma ricorrendo a: 

tecniche di rilassamento (come lo yoga, la meditazione, il training autogeno); 
maggiore immissione di ossigeno nei polmoni;
tecniche di visualizzazione creativa.

Sandra Ray, famosa Rebirther americana, nel suo libro The Only Diet There Is , espone la psicodieta in otto fasi, basata sull’amore, sul piacere e sul perdono verso gli altri e nei confronti di se stessi.

Il medico francese Marcel Rouet ha presentato, nel suo libro Dimagrire senza dieta una respirazione anti-cellulite, che aiuta a sciogliere il grasso arricchendo il sangue di ossigeno.

Lo psicologo americano Lawrence LeShan, nel libro Meditazioni per essere in forma , consiglia di usare la visualizzazione per superare il senso di fame irrefrenabile, che a volte si presenta nei momenti di ansia o di stress, applicando la tecnica dell’acqua blu.

Il dietologo Bruce King propone un modo per far sparire la pancia massaggiandola 10 minuti al giorno nel suo libro Dimagrire con la mente .

È consigliabile ascoltare spesso musica rilassante. Il musicologo americano Steven Halpern, ha realizzato un CD intitolato Raggiungi il tuo peso ideale.

Le categorie della guida