Questo sito contribuisce alla audience di

La mela piace, perché…

I risultati della ricerca "Gli italiani e le mele", realizzata da Astra/Demoskopea per conto del Consorzio Melinda.

Una mela al giorno
toglie il medico di torno.
Una mela quando è sera
toglie pure l’infermiera.
Una mela a mezzanotte
ti riaggiusta le ossa rotte.
Una mela tutti i dì
ti fa stare bene qui.

La ricerca Gli italiani e le mele, realizzata tra un migliaio di persone da Astra in collaborazione con Demoskopea, su incarico del Consorzio Melinda, ha evidenziato che, per gli italiani, le mele sono un frutto di successo.

La ricerca, avente per sottotitolo Melennium, la certezza, cioè la mela, nella società dell’incertezza, dimostra che:

più di metà degli italiani mangia e adora le mele;
un terzo non ne mangia;
il restante 17% le mangia, ma senza passione.
La mela piace, perché:

viene considerato un frutto democratico, adatto a tutte le età, le classi sociali, gli stili di vita e le condizioni di salute;
con i sui colori e profumi ricorda l’infanzia ed evoca salute, benessere e naturalità;
è simbolo di seduzione e tentazione.
Tra gli italiani intervistati:

l’80% ama i dolci a base di mele;
il 50% le bevande e i succhi fatti con le mele.
La localizzazione geografica dei consumatori di mele è la seguente:

il 76% nel Nord-Ovest;
il 71% nel Sud;
il 68% nel Triveneto;
il 64% nel Centro.
In merito all’etichetta, il 77% chiede che vi venga indicata la zona di produzione.

Le categorie della guida