Questo sito contribuisce alla audience di

"Nutritevi dei colori della vita"

Roma, 4 dicembre 2004 - Fabrizio Marzano, Presidente UNAPROA, al Congresso Internazionale Nutrition and obesity in paediatric age, afferma: “Nutritevi dei colori della vita" è il rimedio contro l’obesità infantile.

Quando abbiamo lanciato la campagna “Nutritevi dei Colori della vita”

realizzata con il contributo della Comunità Europea e dello Stato italiano,

intendevamo anche evidenziare l’impegno col quale produttori ortofrutticoli

fanno arrivare ogni giorno prodotti freschi e sani sulle tavole degli italiani.

Oggi raccogliamo le sollecitazioni dei pediatri ad un maggiore consumo di frutta

perché anche i medici l’hanno indicata

come una soluzione possibile contro l’obesità infantile.

E la nostra campagna si basa proprio sui 5 colori della frutta e della verdura.

Siamo convinti che l’invito rivolto dai pediatri possa diventare

un comportamento naturale di ogni cittadino, compresi ovviamente i bambini.

Fabrizio Marzano

Fabrizio Marzano, Presidente UNAPROA, risponde al grido di allarme di medici, nutrizionisti ed esperti di alimentazione riuniti a Roma per il Congresso Internazionale Nutrition and obesity in paediatric age promosso dall’Accademia Italiana di Pediatria: “Il rimedio per ridurre l’allarme c’è, visto che occorre subito fare qualcosa perché nella Comunità europea l’obesità incide per il 5% sui costi sanitari, e le previsioni per il futuro sono pessimistiche. Il rimedio è attuare l’invito della campagna “Nutritevi dei colori della vita” seguendo il principio dei 5 colori del benessere.”

Se, infatti, il fenomeno obesità continuerà ad aumentare, potrebbe provocare un costo insostenibile per il sistema sanitario italiano, con un rischio evidente per le nuove generazioni, le fasce giovanili e di conseguenza le famiglie.

Gli studiosi ed i ricercatori di alimentazione umana hanno dimostrato, infatti, che il benessere si mantiene con il consumo quotidiano di prodotti ortofrutticoli freschi di cinque colori: blu/viola, verde, bianco, giallo/arancio e rosso.

Mangiando secondo la regola dei “cinque colori del benessere” ci si nutre bene riducendo di un terzo il rischio di sviluppare tumori, diabete, patologie cardiache e coronariche ed altre malattie altrettanto diffuse, come l’obesità.

foto intervento

Le categorie della guida