Questo sito contribuisce alla audience di

Le virtù anti-cancro della mela

Tutte le virtù anti-cancro della mela svelate da un gruppo di ricercatori francesi di Strasburgo.

Presentato in occasione dell’ultimo meeting dell’American Association for Cancer Research e reso noto dalla BBC, uno studio del French National Institute for Health and Medical Research ha svelato segreti e virtù della mela.

Protagonista del vecchio adagio “una mela al giorno leva il medico di torno”, il frutto di Eva, di Biancaneve, di Guglielmo Tell e di Newton sembra aver dimostrato ancora una volta scientificamente tutti i suoi benefici effetti sulla salute, grazie soprattutto alle sostanze in esso contenute.

Prima fra tutte il polifenolo, antiossidante presente in gran quantità nella buccia della mela, capace di impedire l’apopotosi (il suicidio delle cellule) e di prevenire il cancro al colon.

In laboratorio, una dieta a base di mele ha visto ridurre in topi con cancro al colon il numero di lesioni precancerose.

Francio Raul, responsabile del team di ricerca, ha dichiarato che “il suo studio non solo ha fatto luce sul meccanismo di azione anti-cancro del polifenolo, ma ha anche offerto una via preventiva al cancro al colon”.

Lo stesso Raul ha anche aggiunto che, per adesso, si può solo suggerire che mangiare spesso le mele, con tutta la buccia, può avere un qualche beneficio anti-cancro, ma ha anche concluso che saranno necessari ulteriori studi per verificare quanto sia realmente significativo il ruolo degli antiossidanti contenuti nella frutta.

Le categorie della guida