Questo sito contribuisce alla audience di

Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma

Il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma propone un percorso che consente di ricostruire il processo di produzione, dal suino ai salumi, dei pregevoli prodotti dell’arte salumaria parmense.

Questa è la città delle violette,

del formaggio,

del Prosciutto crudo

che si stagiona attorno a Langhirano

sino a che prende il sapore di gran lunga migliore

rispetto a prodotti similari di ogni altra parte del paese.

E un insieme incredibile di profumi e di sapori.

Harold Rose

Il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma propone un percorso che consente di ricostruire il processo di produzione, dal suino ai salumi, dei pregevoli prodotti dell’arte salumaria parmense.

Esso ha la sua sede a Langhirano, patria d’elezione del Prosciutto di Parma, nella vasta struttura dell’ex Foro Boario.

L’area oggi occupata dal Foro Boario è il risultato di un intervento urbanistico dei primi decenni del Novecento, finalizzato alla regimentazione dell’alveo del torrente Parma e alla costruzione del muro di difesa dell’abitato.

La storia del Foro Boario di Langhirano è legata ai processi economici del territorio e all’identità stessa del paese, polo di attrazione dell’alta Val Parma e centro di mercato e di lavorazione dei prodotti legati all’attività agricola della zona.

L’edificio, sede dei magazzini comunali fino al 2002, presenta una struttura muraria in sassi disposti a mosaico con alternate file orizzontali e lesene in laterizio a vista.

La struttura della copertura a due falde è caratterizzata da un sistema tradizionale a capriate lignee, tipico delle costruzioni agricole e paleo-industriali dell’area padana.

Il porticato che delimita lo spazio interno ha una profondità di 6 metri e 50 e una altezza di 5 metri e 80 al colmo, rendendo così possibile la realizzazione di soppalcature destinate al percorso espositivo.

La visita si snoda attraverso le seguenti opzioni:

1. Presentazione del territorio provinciale e delle sue caratteristiche

2. Le razze suine destinate ai salumi dell’antichità ad oggi

3. Il sale e la conservazione degli alimenti quale premessa dell’attività salumiera

4. La norcineria tradizionale

5. Il prosciutto e gli altri salumi parmigiani nella storia

6. Impiego gastronomico dei salumi

7. L’evoluzione delle tecniche e degli spazi nella lavorazione del prosciutto

8. La produzione agroalimentare e le DOP

Audiovisivi

a. La lavorazione del prosciutto nella seconda metà del Novecento

b. Le fasi della trasformazione odierna

- Natura morta con Prosciutto

Le categorie della guida