Questo sito contribuisce alla audience di

"L’avventura del colore nuovo"

Fino al 30 dicembre 2005 l’esposizione "L’avventura del colore nuovo" offre l’occasione di regalarsi un poetico weekend sulle sponde del lago d’Iseo.

Vivere l’incanto dei colori caldi e appassionati delle tele di Van Gogh e Gauguin, che si possono ammirare al Museo di Santa Giulia di Brescia nella mostra “L’avventura del colore nuovo” e poi rilassarci in un albergo e coccolarci con il gusto di avere “l’arte nel piatto”.

L’esposizione offre l’occasione di regalarsi un poetico weekend sulle sponde del lago d’Iseo. Dal 22 ottobre, data di apertura della mostra, e fino al 30 dicembre 2005, si può scegliere di trascorrere due giorni immersi nell’arte e nella bellezza, anche durante la settimana.

Arrivando in Franciacorta, terra celebre per i suggestivi paesaggi e la produzione vinicola, dopo una visita a una cantina del territorio, accompagnata da degustazione di vini Doc, Docg e stuzzichini, si può fare una passeggiata nel parco faunistico della Regione Lombardia, visitare le Torbiere d’Iseo e il monastero di San Pietro in Lamosa.

Al ritorno in albergo gli chef ci aspetteranno con una cena a base di specialità tipiche del territorio: ogni portata è presentata in abbinamento ai colori espressi nelle preziose tele di Gauguin e Van Gogh, un trionfo di bellezza e bontà.

Si comincia con un flute di Franciacorta seguito da una delicata terrina di pomodoro, patè di olive taggiasche e basilico fritto, per continuare con un orzotto con gemme dell’orto e medaglione di salmerino, manzo all’olio accompagnato dalla tradizionale polenta e una deliziosa ciambellina di cacao amaro con l’insolito sorbetto alla carota.

L’indomani ci possiamo dedicare alla visita della mostra di Gauguin e Van Gogh al Museo di Santa Giulia, un’esposizione composta di due mostre monografiche parallele, volte a illustrare i percorsi dei due artisti e i punti in comune delle loro opere.

Dopo la visita, possiamo allietare i nostri palati con il pranzo servito in un ristorante tipico bresciano e un pomeriggio da trascorrere passeggiando attraverso le vie del centro storico per ammirare le tante piazze che rendono unica la città di Brescia, e il tempo di una visita al colle del Cidneo dove sorge il Castello.

I colori dell’arte nel piatto
Ammirare le tele di Van Gogh e Gauguin e poi dedicarsi all’arte culinaria, con una cena che è un capolavoro

Le categorie della guida