Questo sito contribuisce alla audience di

Design Food Experience

A Milano nasce per il Fuorisalone 2007 un progetto promosso dalla Regione Lombardia in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Da qualche tempo il cibo è oggetto di particolare interesse da parte del design.

A dimostrazione della seducente e ardita creatività alla quale da origine il cibo, recentemente abbiamo visto susseguirsi mostre ed istallazioni pensate come opere d’arte ma trasformate in sculture “da mangiare”, dove il cibo è divenuto l’elemento base di creazioni sorprendenti.

Sono stati esperimenti audaci, ideati e allestiti da alcuni celebri artisti e designer internazionali in tutto il mondo.

Seguendo le suggestioni di queste importanti esposizioni, nasce per il Fuorisalone 2007 “Design Food Experience” un progetto promosso dalla Regione Lombardia in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Il progetto dell’evento unisce ricerca e visione fantastica, combinando la creatività dei maestri alla sperimentazione dei giovani designer con la ricerca gastronomica.

Viaggi visivi (e gustativi) di frutta”, “acquari di sedie” e “pensieri d’olio”, sono alcuni esempi della straordinaria creatività artistica del cibo in mostra.

Cibo immaginario, ludico e ottimista, per sorridere ma anche come atto creativo per far riflettere sull’alimentazione, sul gusto, sulla necessità di preservare la cultura culinaria di un territorio, partendo dal presupposto che nutrirsi è, prima di tutto, un atto culturale come lo è il design.

Il cibo grazie al design diviene soggetto d’arte, di gioco e si fa tramite di un messaggio che promuove la salvaguardia di prodotti tipici quali portatori di qualità e identità culturale.

Palazzo della Triennale, Milano, 18- 23 Aprile (Orario 10.30/22.30).

Info:

Whales Comunicazione

tel. 030.9128114

ASA Associazione Stampa Agroalimentare Italiana
L’Associazione dei Giornalisti e dei Comunicatori del settore

e-mail: notiziario@asa-press.com
web: www.asa-press.com



Le categorie della guida