Questo sito contribuisce alla audience di

20 anni attraverso le Guide alle Città del Vino

Un volume pubblica i saggi introduttivi delle varie edizioni.

Per festeggiare i venti anni di attività dell’Associazione nazionale Città del vino, nata a Siena il 31 marzo 1987, nasce una nuova pubblicazione, fra le tante iniziative intraprese nel corso dell’anno 2007.

Si tratta della raccolta dei saggi introduttivi che hanno caratterizzato le diverse edizioni della annuale Guida alle Città del Vino; testi che, rileggendoli oggi, alcuni a distanza di molti anni, mantengono inalterata la loro attualità.

Come ad esempio l’introduzione che Luigi Veronelli scrisse per la guida del 1998, dove esortava alla conoscenza dei vitigni autoctoni, indicandoli come la grande scommessa del vino italiano. Molti gli autori di prestigio che si sono succeduti, protagonisti della scena del vino - e non solo: da Alessandro Masnaghetti a Carlo Petrini, da Burton Anderson a Jancis Robinson, da Paolo Massobrio a Davide Paolini.

La Guida alle Città del Vino ha ospitato anche scritti di personaggi del mondo della comunicazione del calibro di Enzo Biagi e Bruno Pizzul. Infine il saggio di Filippo Bartolotta che nel 2007 fotografa la situazione delle Doc italiane, regione per regione.

La prima Guida è del 1989, a due anni dalla nascita dell’Associazione: erano 66 i Comuni presenti, concentrati soprattutto tra Piemonte e Toscana. Questa raccolta di saggi vuole essere un piccolo viaggio nei venti anni dell’Associazione Nazionale Città del Vino, per riflettere sui cambiamenti e le prospettive, per ricordare tutto il lavoro che è stato fatto e gli amici che ci hanno accompagnato.

Comunicato stampa del 21 giugno 2007

foto intervento

Le categorie della guida