Questo sito contribuisce alla audience di

Asparago Verde di Altedo

L'Asparago Verde di Altedo IGP può essere coltivato esclusivamente in 30 comuni della provincia di Bologna e 26 della provincia di Ferrara.

La I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) è un marchio di qualità che viene attribuito ai prodotti agroalimentari per i quali una ben definita qualità dipende dall’origine geografica, e la cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avviene in un’area geografica determinata.

L’ Asparago Verde di Altedo IGP può essere coltivato esclusivamente in 30 comuni della provincia di Bologna e 26 della provincia di Ferrara. Il disciplinare approvato dall’Unione Europea impone l’utilizzo di quattro cultivar di asparagi, di cui la “zampa madre” è costituita dal “Precoce di Argenteuil”. La data di raccolta non può superare il 20 giugno. Ogni produttore di Asparago verde di Altedo IGP deve essere iscritto ad un apposito Albo, e dovrà comunicare all’organismo di Certificazione accreditato la data di chiusura della produzione annuale.

Il disciplinare prescrive inoltre che solo gli asparagi di categoria extra e prima possano fregiarsi del marchio IGP.

A Mesola (FE) la Fiera dell’Asparago Verde si svolge dal 25 aprile all’ 1 maggio nel centro del paese. Per info Tel. 0533 993736

Le categorie della guida