Questo sito contribuisce alla audience di

Castelnuovo Berardenga vince il Palio delle Botti CdV

La vittoria grazie agli spingitori della frazione di San Gusmè: Giovanni Burroni e Antonio Marano

Il primo Palio delle Botti di Città del Vino, manifestazione che si appresta a chiudere il Ventennale dell’Associazione, fondata a Siena il 21 marzo 1987, è stato vinto da un Comune toscano, della provincia di Siena: Castelnuovo Berardenga.

Merito degli spingitori della frazione di San Gusmè, Antonio Marano e Giovanni Burroni, un atleta quest’ultimo che partecipa al Bravìo delle Botti di Montepulciano e che alla precedente maratona di New York si è classificato tra i primi 100.

La finale del Palio delle Botti si è svolta ieri a Gattinara (Vercelli) e ha visto in gara per la finalissima ben 9 Città del Vino: oltre a Castelnuovo Berardenga (Si), Corropoli (Te), Avio (Tn), Ziano Piacentino (Pc), Vittorio Veneto (Tv), Nizza Monferrato (At), Gattinara (Vc), Romagnano Sesia (No) e Suvereto (Li).

Le botti della capacità di 500 litri sono state spinte per 1.300 metri in 5 minuti, 42 secondi e 1 centesimo di secondo.

Al secondo posto la città di Corropoli per appena 8 centesimi di secondo (5 min 42 sec 9 cent).

Il Palio delle Botti di Città del Vino è una delle ultime manifestazioni che celebrano i Vent’anni dell’Associazione - L’ultimo evento che chiuderà il Ventennale è la Convention d’autunno di Sondrio, in programma in Valtellina dal 24 al 28 di ottobre.

Comunicato stampa del 16 ottobre 2007

Ufficio stampa Città del Vino

Massimiliano Rella 338/9410716

foto intervento

Le categorie della guida