Questo sito contribuisce alla audience di

Bulimie, anoressie, obesità psicogena e nuovi malesseri

Bulimie, anoressie e obesità psicogena sono modi per esprimere ansia e depressione che, in alcuni casi, sono conseguenza di maltrattamenti e abusi sessuali. Oggi assistiamo alla progressiva comparsa di[...]

Bulimie, anoressie, obesità psicogena e nuovi malesseri
Bulimie, anoressie e obesità psicogena sono modi per esprimere ansia e depressione che, in alcuni casi, sono conseguenza di maltrattamenti e abusi sessuali.

Oggi assistiamo alla progressiva comparsa di nuovi modi per arginare il disagio psicologico e per colmare un vuoto esistenziale.

Queste “soluzioni”, che possono essere considerate nuove dipendenze, sono spesso correlate tra loro.

Oltre all’uso di alcolici, l’elenco di queste “terapie sbagliate” è in continuo aumento: droghe, farmaci, dipendenza da persone carismatiche, gruppi o istituzioni, aggressività, condotte autolesive, shopping compulsivo, gioco d’azzardo, uso eccessivo di videogames, sesso sregolato, relazioni esclusivamente virtuali, frequentazione ossessiva di palestre e molte altre ancora.

Ovvero quelle che in ABA chiamiamo “sindromi da bisogno cronico”.

Nell’anoressia e nella bulimia maschile si aggiunge anche la vigoressia: un’attenzione maniacale per lo sviluppo muscolare alla ricerca di una irraggiungibile forma fisica perfetta.

Numero Verde ABA: 800165616

Le categorie della guida