Questo sito contribuisce alla audience di

Il logo per il biologico

“Ogni cittadino dell’Unione europea potrà partecipare alla scelta del logo vincente”. Così, in una nota, la Commissione Ue informa che: “I migliori lavori selezionati saranno[...]

Logo per il biologico “Ogni cittadino dell’Unione europea potrà partecipare alla scelta del logo vincente”.

Così, in una nota, la Commissione Ue informa che: “I migliori lavori selezionati saranno sottoposti al giudizio del pubblico europeo, che verrà invitato a votare per il proprio logo preferito”.

Le immagini sono state scelte da una commissione presieduta da Rob Vermeulen, ex presidente della Pan-European Brand Design Association, oltre ad una fitta rosa di esperti del settore, tra i quali, il tedesco Erik Spiekermann, direttore creativo e socio amministratore, Riitta Brusila-Räsänen, docente di design grafico all’Università della Lapponia (Finlandia), Szymon Skrzypczak, un giovane designer grafico polacco già vincitore di premi, Elisabeth Mercier, direttrice della Agence BIO (Francia), Urs Niggli, direttore dell’Istituto svizzero di ricerca sull’agricoltura biologica (FiBL), Tom Václavík, esperto di marketing di prodotti biologici della Repubblica ceca nonché presidente dell’associazione internazionale Organic Retailers Association e Craig Sams, presidente della Soil Association del Regno Unito.

Tra i giurati anche l’ex campione spagnolo di ciclismo Induráin, vincitore di 5 Tour de France e di 2 Giri d’Italia, non così estraneo al contesto in quanto figlio di agricoltori. “Con il suo forte spirito atletico e la sua intima convinzione dei vantaggi di una dieta sana - continua la nota - ha fornito un aiuto prezioso alla giuria nella scelta dei logo in grado di rappresentare meglio i prodotti biologici e degni perciò di essere ammessi alla fase finale del concorso”.

Il nuovo logo, tra un anno, sarà obbligatorio per i prodotti che esaudiscono i requisiti dalla nuova normativa e verrà adottato per tutti i prodotti biologici preconfezionati originari dei 27 Stati membri.

Votare il logo è possibile collegandosi all’indirizzo: http://ec.europa.eu/agriculture/organic/logo/index_it.htm

Da greenreport

Le categorie della guida