Questo sito contribuisce alla audience di

B&B

Giocato sull’acronimo Brunello di Montalcino e Bistecca di Chianina, il progetto B&B caratterizzerà la comunicazione delle Tenute Nardi per il biennio 2010-2011.

Emilia_Nardi_e_Simone_Fracass
B&B rispecchia una filosofia produttiva che caratterizza il lavoro di Emilia Nardi, appassionata del Brunello di Montalcino, uno dei grandi classici vitivinicoli mondiali.

“Mi piace pensare che, per quanto possibile, si possa vivere seguendo il ritmo della natura - spiega la produttrice – Credo che al giorno d’oggi il vero lusso sia quello di concedersi del tempo tutto per sé, godendo della bellezza delle cose semplici, assaporando il piacere della convivialità e puntando alla qualità nel piatto e nel calice.

B&B, che esalta due eccellenze toscane, il Brunello di Montalcino e la Bistecca di Chianina, è tutto questo e molto di più. BRUNELLO_TSNEmilia Nardi ha scelto Simone Fracassi, noto macellaio e produttore del Casentino.

Soprattutto capovolge un’idea preconcetta del Brunello, ancorato da sempre a situazioni da high society, e lo propone come vino “giovane”, nel senso di vino che può essere degustato anche abbinato a una bistecca, magari in una serata tra amici.

Se poi a tutto questo si unisce il relax di una giornata in campagna, con una passeggiata tra boschi e vigne, allora ci si regala davvero un’emozione”.

“Ho aderito con piacere alla proposta di Emilia – racconta Fracassi – anche se io preferisco parlare di chianina in senso lato piuttosto che di bistecca. Perché io considero l’insieme dell’animale e quello propongo ai miei clienti e anche agli amici. Però condivido appieno il concetto che è alla base di B&B, che è quello di una qualità proposta a tanti e non riservata a un’elite, di tutti i giorni e non solo della domenica”.

“Io credo molto nel mangiare, e bere, etico e sano – conclude Emilia Nardi – E B&B ha come scopo principale quello di diffondere questo messaggio, cercando di interessare anche i più giovani. Proprio per questo, oltre ai due appuntamenti a Casale e a quello romano, dal 19 settembre al 19 ottobre il nostro Brunello sarà servito al calice in alcuni dei migliori locali d’Italia. Un modo per diffondere la conoscenza, diretta, e non per sentito dire, di quello che è uno dei migliori prodotti del made in Italy”.

Info:
www.tenutenardi.com

Le categorie della guida