Questo sito contribuisce alla audience di

Radio Uno: Dieta mediterranea – Unesco

Documento esclusivo con intervista del sindaco di Pollica Angelo Vassallo.

ScienzaPerTutti_dieta_mediterranea
“Ancel Keys visse a Pollica per oltre 40 anni e insieme a lui anche altri scienziati americani, come Stambler, e volle studiare le abitudini alimentari degli abitanti di Pollica perché si era accorto che non si registravano patologie come l’obesità.

Si accorsero che i fondamenti alla base della dieta mediterranea erano certamente la pasta e i legumi, ma che il pesce occupava un posto privilegiato soprattutto le alici, il cui contenuto di omega 3 era davvero importante”, lo aveva dichiarato Angelo Vassallo sindaco di Pollica pochi giorni prima di essere ucciso, essendo grande sostenitore del riconoscimento dell’ Unesco della Dieta Mediterranea come patrimonio immateriale dell’Umanità.

L’esclusiva intervista è andata in onda su Rai Radio Uno, diretta da Antonio Preziosi, sabato a partire dalle ore 10,40 nell’ambito della rubrica Terra.

Il Ministro delle Politiche Agricole, onorevole Giancarlo Galan, infatti, ha dedicato l’ambito riconoscimento, proprio al sindaco di Pollica prematuramente scomparso. Durante il servizio realizzato dal giornalista Gerardo Antelmo andrà in onda anche un’intervista al presidente dell’Unesco professor Giovanni Puglisi che ha dichiarato tra l’altro “Si tratta di una vittoria tutta made in Italy.

Non ci sono pregiudizi né limiti per l’inserimento della Dieta Mediterranea nell’Unesco. Sono candidature che identificano un percorso culturale con una sua unicità rispetto alle tradizioni e alle tecniche artigiane della cultura di riferimento. L’iter dell’assegnazione non è stato affatto semplice, ma l’Italia è stata indicata subito come capofila”.

Durante l’intervista, Vassallo, il compianto sindaco di Pollica, sosteneva come la bontà del pesce azzurro, spesso dimenticato, fosse assolutamente in linea con i dettami della Dieta Mediterranea.

Gerardo Antelmo

- La Nuova Piramide Alimentare della Dieta Mediterranea Moderna

Le categorie della guida