Questo sito contribuisce alla audience di

Caratteristiche dei preparati Tiens 3^ parte

I prodotti Tiens

Durante l’utilizzo dei preparati tiens bisogna teenr conto delle seguenti raccomandazioni:

1-L’iniziale assunzione dei biopreparati in dosi massicce puo’ causare ad alcuni soggetti un’espulsione estrema di scorie. Similmente puo’ causare dolori alle articolazioni, ai muscoli, giramenti di testa, un sapore amaro in bocca, mutamento del colore delle feci e dell’urina, varie escoriazioni sulla pelle. Puo’ inoltre verificarsi un peggioramento delle malattie croniche .per tale ragione bisogna stabilire il dosaggio dei biopreparati per ogni persona in riferimento al suo stato di salute. All’inizio si consiglia di usare al massimo tre preparati, passando gradualmente a dosi piu’ consistenti

2-In caso di malattie allo stato avanzato bisogna cominciare ad assumere i preparati Tiens insieme alle medicine convenzionali.

3-In caso di calcoli urinari  e biliari,pressione alta, ulcera dello stomaco e del duodeno, bisogna cominciare con piccole dosi, sopratutto se si tratta di persone anziane. Sarebbe preferibile diluire in capsule in acqua, mentre le pillole possono essere frantumate.

4-In caso di bambini bisogna attenersi alla posologia, cominciando con dosaggi minimi e sotto controllo medico

5-Non bisogna attendersi un miglioramento immediato della salute. I primi segnali di miglioramento intervengono comunque: entro 2 - 4 giorni in caso di malattie acute delle vie respiratorie; -dalle 2 alle 6 settimane dall’assunzione per quanto riguarda le malattie di nuova data; - dalle 8 alle 16 settimane in caso di amlattie croniche.

6-Non bisogna assumere i biopreparati per meno di tre mesi. In tal caso non otterrete l’effetto desiderato.

7-I biopreparati Tiens possono essere assunti per piu’ di un anno, senza pericolo di effetti collaterali ( purche’ li si assuma in modo razionale).

8-In caso di assunzione irrazionale dei preparati i risultati non saranno spiccati e rilevabili.

9-E’ possibile assumere i preparati con fini profilattici per 3-6 mesi 2-3 volte all’anno.

Argomenti