Questo sito contribuisce alla audience di

Compito principale di Equilos 2 ^parte

Dire addio alle bilance

La bilancia non significa assolutamente nulla. Il fatto che l’ago indichi 10 chili in meno non significa che voi abbiate raggiunto il risultato che vi eravate prefissati. Con la semplice privazione di cibo non si ottiene il ritorno alla forma ideale.

Il programma “Equilos” non ha come diretto scopo il dimagrimento in se’, che spesso si rivela un’arma a doppio taglio. Il mio programma ha come reale scopo il rassodamento dei tessuti che si ottiene con l’ossigenazione intensiva dell’organismo ( il quale determina a sua volta, e ‘vero, il dimagrimento, che quindi puo’ essere ritenuto una fase intermedia ).

Una massa muscolare flaccida e’ per l’appunto quello che vi fa apparire grassi: e’ a causa della massa muscolare ipotonica che si verificano quei casi paradossali in cui una persona, perdendo un solo chilogrammo, riesce ad indossare abiti di due o persino tre misure minori di quelle che indossava prima.

Eppure la spiegazione e’ molto semplice: il reale dimagrimento avviene con il rassodamento muscolare.

Solo con l’attivita’ aerobica si riesce a dimagrire. L’effetto aerobico si raggiunge attraverso la respirazione e solo tramite essa. Chi fa dello sport senza aerobica si trovera’ ben presto in una situazione piuttosto paradossale: nessun tipo di sport, anche il piu’ impegnativo, raggiunge il livello ottimale di ossigenazione intensiva ottenuto attraverso l’aerobica.

Quindi facendo dello sport diventiamo piu’ grassi ,dal momento che insieme ai grassi facciamo sviluppare la massa muscolare al di sotto di questi. Mentre, ripeto, i muscoli devono solo essere rassodati ed ossigenati, e non gonfiati, come fanno ad esempio i culturisti, che perdono in tal maniera ogni agilita’ e snellezza.

Una simile mancanza di elasticita’ porta tra l’altro i culturisti a traumi di portata piuttosto seria.

“Equilos” invece sviluppa a livello ottimale la mobilita’ e la flessibilita’dell’organismo.