Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Il mare come grande riserva di energia

    di Romain Gellee-Il sostanzioso impegno dei cugini d’oltralpe, sul fronte dello sfruttamento dell’energia marina, per rispettare gli obiettivi di riduzione di Co2 nei prossimi anni

  • TERNA, ANEV E APER: ACCELERARE LO SVILUPPO DELLA RETE

    Roma, 5 marzo 2008 – Terna, ANEV, l’Associazione Nazionale Energia del Vento e APER, Associazione per le energie rinnovabili, comunicano che lo sviluppo dell’eolico in Italia non è limitato da motivi tecnici relativi alle connessioni degli impianti alla Rete di Trasmissione Nazionale. Terna, infatti, in quanto gestore di rete, ha l’obbligo di connettere tutti i soggetti che ne facciano richiesta.

  • E-Squid: la ricerca in Piemonte punta sul risparmio energetico

    di Silvano Ribero-Un rivoluzionario sistema ad alta tecnologia per il monitoraggio dei consumi e la razionalizzazione dell’energia. Il risparmio energetico, pur non essendo una vera e propria fonte rinnovabile, è ormai riconosciuta come tale dagli operatori del settore: è questo l’ambito verso cui è direzionata la ricerca scientifica all’interno del Parco tecnologico “Tecnogranda” di Dronero.

  • OLED, E-paper e celle Solari: i materiali organici per il futuro

    Materiali Organici per Applicazioni Optoelettroniche - di Thomas M. Brown L’elettronica organica come nuova frontiera per la visualizzazione, dagli inediti schermi Oled alla già famosa E-paper (carta elettronica), applicazioni spesso ancora in fase di realizzazione, ma in alcuni casi già in produzione

  • Finanziaria 2008: Le principali novità

    di Luca Rubini-Con la Legge 244 del 24 dicembre 2007, dal 1° gennaio è entrata in vigore la Finanziaria 2008, che, insieme al “Collegato alla Finanziaria 2008” (D.L. 159/07 come modificato dalla legge di conversione 220/07), ha rivoluzionato il meccanismo di incentivazione dei Certificati Verdi introdotto nel 2002. Le nuove norme hanno determinato cambiamenti sostanziali, iniziando dal nuovo valore unitario dei certificati verdi, pari a solo 1 MWh.

  • Acquisti Verdi: 1,3 miliardi di kWh per Intel

    Intel scegli energia verde per oltre 1,3 miliardi di chilowattora l’anno Intel corporation acquisterà oltre 1,3 miliardi di chilowattora l’anno di Renewable energy certificates (Recs), ad annunciarlo i vertici dell’azienda che si augurano che questo acquisto record “possa contribuire a stimolare il mercato dell’energia verde, portando a una maggiore capacità generativa ed essenzialmente a costi inferiori”.

  • A breve il nuovo bando europeo per l’Energia Intelligente

    È partito il conto alla rovescia per la pubblicazione del nuovo bando del programma Energia Intelligente Europa che dovrebbe essere pubblicato alla fine di febbraio. Ad annunciarlo l'Agenzia per la Competitività e l'Innovazione (Eaci), che si occupa per conto della Commissione Europea della gestione del Programma.

  • le lampadine a basso consumo risparmiano 5,6 mld kWh all'anno

    Una recente ricerca dell’European Companies Federation (ELC) conferma che la sostituzione delle lampadine a incandescenza, se fosse effettuata in tutta Europa entro il 2015, porterebbe alla riduzione di 23 milioni di tonnellate di anidride carbonica, con un risparmio di 7 miliardi di euro. Secondo alcune stime, se i 21 milioni di famiglie italiane sostituissero le lampadine a incandescenza da 100 watt con le equivalenti fluorescenti compatte da 20 watt, in un anno si eliminerebbe 1 milione di tonnellate di CO2.

  • L’Italia paga 5,4 milioni di euro al giorno per Kyoto

    5,4 milioni di euro al giorno. È il debito che l'Italia sta accumulando per lo sforamento delle emissioni di CO2 rispetto all'obiettivo previsto dal Protocollo di Kyoto. Dal 1° gennaio 2008 il debito è di 63 € ogni secondo e al 6 febbraio il debito ha superato i 199 milioni di euro che diventeranno quasi 2 miliardi di euro a fine 2008, tenuto conto che per ogni tonnellata di CO2 è stato stimato un prezzo di 20 €.

  • Al Made Expo l'edilizia è già nel futuro

    di Andrea Ganz - Ha aperto i battenti la prima edizione del Made Expo di Milano, il più grande appuntamento fieristico nel settore dell’edilizia e dell’innovazione. La nuova manifestazione sostituisce il Saie2, facendo proprio il patrimonio di 26 gloriosi anni, e si propone come una “federazione di saloni” con una forte propensione al futuro.