Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Sorgerà in Scozia l’impianto da moto ondoso più grande al mondo

    Saranno le fredde acque della Scozia ad ospitare il più grande impianto al mondo che sfrutta il moto ondoso per produrre energia elettrica. Il via libera è arrivato dal primo ministro del Governo scozzese, Alex Salmond, che ha siglato un accordo con Scottish Power (di proprietà di Iberdrola).

  • Kobold, prove in Galleria del Vento

    La turbina Kobold, brevetto italiano per la produzione dell’energia elettrica dalle correnti marine, verrà potenziata grazie al supporto tecnologico fornito da Fiat. La casa automobilistica ha, infatti, messo a disposizione della società Ponte di Archimede Iternational (che detiene il brevetto della turbina) la Galleria del Vento di Orbassano.

  • 9 IMPIANTI IN SCOZIA PER L’ENERGIA MARINA

    Il governo nazionale di Scozia ha stanziato 20 milioni di euro per lo sviluppo di nove diverse tecnologie per lo sfruttamento dell’energia dal mare.

  • Missione Sri Lanka per Turbina Kobold

    Lo Sri Lanka è pronto a fornirsi di energiarinnovabile prodotta dalle correnti marine. Il ministro dell'Energia del Paese asiatico, W.D.J. Seneviratne, e il vice direttore generale della Società elettrica nazionale, K.S.P. Jayawardena, hanno incontrato a Roma il presidente della Ponte di Archimede international (PdA), Elio Matacena (QE 3/4).

  • In Uk si torna a pensare all'energia delle onde e delle maree

    The UK should work to build its domestic wave and tidal power industries, including drafting a policy for development in the nation’s offshore waters, Energy Minister Malcolm Wicks said. Appearing at a news conference in London at which a business-industry alliance issued a long-term strategy for marine energy development, Wicks aid. “It’s sheer common sense to use the power we have on this island,” he said.

  • Energia dal moto ondoso in Portogallo

    In Portogallo si sta mettendo a punto un sistema di conversione energetica alimentato dal moto ondoso del mare.A pieno ergime produrrà 750 kW ogni ora.

  • A MESSINA IMMESSA IN RETE 'ENERGIA MARINA'

    Per la prima volta al mondo, l'energia elettrica prodotta dalle correnti marine viene immessa nella rete di distribuzione elettrica nazionale. Avviene a Messina, dove il prototipo della turbina ad asse verticale brevettata Kobold, della Ponte di Archimede SpA, dopo un periodo di sperimentazione per ottimizzarne la resa, e' stata collegata alla rete elettrica di Enel, a cui potra' fornire un flusso costante di energia pulita e rinnovabile.

  • Energia dalle correnti marine

    Nel 2002 lo Stretto di Messina e' stato teatro della positiva sperimentazione, da parte della societa' di ricerca e sviluppo tecnologico "Ponte di Archimede S.p.A.", del prototipo di turbina idraulica per la produzione di energia elettrica Kobold, nell' ambito del progetto ENERMAR, ancorato al largo della costa di Torre Faro. Sfruttando l' energia contenuta nelle correnti marine di quel braccio di mare, si e' ottenuta l'accensione prolungata dei 60 riflettori installati sulla piattaforma sperimentale.