Questo sito contribuisce alla audience di

Mercato italiano e mercati europei

In Italia il GME ha già prediposto una piattaforma per lo scambio delle quote di emissione, come in Francia e germani. Valutiamone l'organizzazione e il funzionamento.

Il Mercato dello scambio delle quote di emissione: contrattazione OTC e mercati regolamentati

Le quote di emissione assegnate dal PNA ai gestori regolati dalla Direttiva ETS possono essere scambiate attraverso contrattazioni bilaterali (OTC) oppure attraverso piattaforme di scambio organizzate (le c.d. “borse dei fumi”).
Nel caso in cui lo scambio avvenga su base bilaterale, il venditore delle quote è tenuto ad inserire l’operazione di vendita nel Registro tenuto dall’Apat; le quote di emissione scambiate, quindi, vengono automaticamente trasferite dal conto di deposito del venditore al conto di deposito dell’acquirente.
I mercati organizzati, invece, facilitano l’incontro tra la domanda e l’offerta delle quote di emissione e la formazione di prezzi efficienti. A livello europeo sono già attive alcune piattaforme di negoziazione; Nord Pool è attiva dal febbraio 2005 ed offre un servizio di trading e di clearing, EEX (European Energy Exchange) è operativa dal marzo 2005, Powernext ed EXAA (Energy Exchange Austria) sono operative dal maggio 2005.

Il Mercato delle Quote di Emissione del GME: organizzazione e funzionamento

Entro i primi mesi del 2006 sarà attiva la prima piattaforma italiana per lo scambio delle quote di emissione che sarà organizzata e gestita dal GME. Su tale piattaforma le contrattazioni delle quote di emissioni avverranno sulla base della negoziazione continua nel corso di diverse sessioni di scambio. Il GME organizzerà un book di negoziazione (uno per ogni anno di riferimento fino al 2007) nel quale, durante la sessione di contrattazione, ogni operatore potrà inserire le proposte di negoziazione (acquisto o vendita) indicando l’anno di validità di riferimento delle quote di emissione, la quantità e il prezzo riferito ad una quota di emissione.
Le proposte di acquisto e di vendita verranno ordinate secondo priorità di prezzo e, in caso di prezzo uguale, secondo l’ordine temporale di ricevimento dell’offerta da parte del sistema informatico del GME eautomaticamente abbinate.
Il Mercato delle Quote di Emissione del GME consentirà ai relativi operatori di ricercare sul mercato la controparte negoziale, di scambiare permessi di emissione secondo regole certe e predefinite, garantendo:
- indifferenza di controparte;
- trasparenza;
- efficienza nella formazione dei prezzi;
- sicurezza delle transazioni