Questo sito contribuisce alla audience di

Roran

Il "fratello" di Eragon

Roran è figlio di Marian e Garrow, fratello della madre di Eragon e quindi cugino del protagonista.

 

Roran è un ragazzo alto e robusto di circa due anni più grande di Eragon; dopo aver vissuto quasi 16 anni con lui, Eragon lo vede come un fratello maggiore ed esempio da imitare.

 

All’inizio di “Eragon” egli vive con Garrow ed Eragon poco al di fuori da Carvahall facendo il contadino; egli è innamorato di Katrina, figlia del macellaio del paese Sloan che ostacola il loro amore; per questo egli trova lavoro a Therinsford per poter dare un futuro alla sua famiglia.

 

Ma poco dopo tempo Garrow muore e Roran è costretto a tornare a Carvahall; qui è ricercato dai soldati dell’impero che assediano il paese e dai Ra‘zac, uccisori del padre che rapiscono la fidanzata Katrina. Facendo una scelta coraggiosa decide di spostare tutto il paese nel Surda, attraversando la grande dorsale per poi unirsi ai Vardene combattere contro l’impero; dopo un viaggio travagliato approda nei pressi delle pianure Ardenti dove è incorso una battaglia tra l’impero e i Varden aiutati dai nani: in questa battaglia si distingue uccidendo i Gemelli, perfidi stregoni.

 

Alla fine di “Eldest”, Roran decide di andare con Eragon nella tana dei Ra’Zac per cercare e salvare Katrina.

 

Grazie alla maestria con cui si serve del martello in battaglia, Roran è soprannominato Fortemartello.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati