Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • L'arte divinatoria

    Lo strumento di conoscenza per l’approccio ai segni con cui il volere divino si manifestava era la divinazione; un’arte che gli stessi dei avevano insegnato agli uomini e che poggiava sul fondamento teorico della corrispondenza tra mondo celeste e mondo terreno: il mondo degli dei e quello degli uomini.

  • L'interpretazione dei fulmini

    L’osservazione e l’interpretazione dei fulmini era regolata da una casistica alquanto complessa. Grande importanza avevano il luogo e il giorno in cui essi apparivano, ma anche la forma, il colore e gli effetti provocati. Le varie divinità che avevano la facoltà di lanciarli disponevano, ciascuna, di un solo fulmine alla volta, mentre Tinia ne aveva a disposizione tre.

  • L'interpretazione delle viscere

    Le viscere degli animali di cui si servivano gli Aruspici (dette in latino exta) erano di diverso tipo: polmoni, milza, cuore, ma specialmente fegato (in latino hepas).

  • L'osservazione dei prodigi

    La fama di insuperabili interpreti di viscere e fulmini, della quale godevano gli Etruschi, era completata da quella che li riteneva anche esperti conoscitori del significato di ogni genere di prodigi.

  • Le pratiche rituali

    Dal momento che con le arti divinatorie veniva raggiunta la conoscenza del volere divino, si trattava di dare attuazione a tutto ciò che ne derivava dal punto di vista del comportamento. Occorreva cioè agire sulla base delle norme prescritte dalla “disciplina” e oggetto della trattazione specifica dei “libri rituali”.

  • Il culto dei morti

    Tra le pratiche di carattere religioso, un posto del tutto particolare occupavano quelle che avevano come destinatari i defunti. Nei primi tempi, esse erano legate alla concezione della continuazione dopo la morte di una speciale attività vitale del defunto.

  • Religione

    Dopo aver brevemente accennato alla possibile nascita del popolo Etrusco ci fermiamo ad esaminare alcuni aspetti della sua cultura, e più precisamente quegli aspetti che rientrano nel tema della nostra guida. I misteri legati all'aspetto religioso.

  • Come comprendere il volere degli dei

    Nel rapporto tra uomo e divinità l’uomo può e deve solo adeguarsi alla volontà divina, da qui la ricerca:

  • L'aldilà

    Nel mondo dell’aldilà.

  • Storia e cultura

    Il quesito , sulla provenienza degli Etruschi, ha perso molta importanza. Si è finalmente compresa l'assurdità di supporre la migrazione a una certa data di tutto un popolo, con una identità culturale già formata e complessa, in un ambiente diverso.