Questo sito contribuisce alla audience di

Asmodeo

Nella lista degli spiriti maligni appare Asmodeo, un demonio biblico probabilmente di origine iranica.


Asmodeo è considerato il re degli shedin (falsi dei), egli è un demone nemico dell’amore oltre ad essere il demone della distruzione, il signore della cupidigia, dell’ira e della vendetta.

Anche il libro di Tobia, dell’Antico Testamento, ne parla tracciando un profilo tutt’altro che rassicurante. In pratica egli impedisce ai giovani sposi di avere rapporti coniugali. Offusca la bellezza delle fanciulle e porta uno sposo felice ad abbandonare la moglie e ad aggredire pazzamente le mogli degli altri.

Il rimedio per tenerlo lontano c’è: bisogna strappare il cuore a un pesce e bruciarlo. Egli non sopporta una cosa del genere, e se ne va.

Tobia 6, 17 (Antico Testamento)

Così l’angelo Raffaele consiglia al giovane Tobia di allontanare il demone.

…[17]Quando però entri nella camera nuziale, prendi il cuore e il fegato del pesce e mettine un poco sulla brace degli incensi. L’odore si spanderà, il demonio lo dovrà annusare e fuggirà e non comparirà più intorno a lei.