Questo sito contribuisce alla audience di

ERMANNO SCERVINO

Tutta la Qualità dell' easy to wear

Ermanno Scervino esprime il proprio stile originale, sintesi cosmopolita di impulsi eterogenei raccolti attraverso un viaggio quale metafora di ricerca alla scoperta di dimensioni lontane, nello spazio e nel tempo che Ermanno Scervino magistralmente declina secondo la prospettiva del Made in Italy.

Made in Italy che rielabora il concetto di lusso inteso come curiosità a sperimentare commistioni di identità, cultura rielaborati in stile , qualità ed artigianalità propri di tutte le creazioni Scervino che alla ricerca stilistica di valorizzazione estetica unisce il dinamismo della portabilità immediata, easy to wear. Sin dagli esordi, alla fine degli anni ‘90, Ermanno Scervino raccoglie consensi immediati che incidono sull’assetto aziendale, consolidato proprio nell’estate 2007 dall’ inaugurazione del quartier generale di Grassina nei pressi di Bagno a Ripoli, sulla collina fiorentina .

Qui l’estro creativo, l’ atmosfera di sperimentazione del laboratorio concorrono a definire i virtuosismi di stile mentre il management traduce in strategie ottimali il business in forte ascesa che vede nei mercati europei russi, ed asiatici i capisaldi dell’export. Le linee attualmente presenti sono quattro : Ermanno Scervino donna prodotta e distribuita esclusivamente a livello interno, Ermanno Scervino uomo con distribuzione wholesale ed esposizione permanente presso gli showroom di Milano e Tokio, Ermanno Scervino junior distribuita attraverso 200 punti vendita globali, di cui il 30% all’estero e Scervino street , la linea giovane prodotta in licenza dalla società Dressing s.p.a di Treviso e distribuita wholesale in 200 showrooms in tutto il mondo , in testa su tutti , lo showroom milanese di Via della Spiga. La collezione donna a-i 2007 esalta il punto smok come carattere distintivo, un segno discreto di raffinata sartorialità che predilige il dettaglio come cura estrema del particolare, delegando una tantum un ruolo comprimario alla collaudata maestria di Ermanno Scervino a trattare la pelliccia nella sua straordinaria sontuosità.

Articolo inviato da R.R.

Link correlati