Questo sito contribuisce alla audience di

Moana e Lucrezia cyberpunk: Ferrara a luci rosse

Di Graziano Cecchini, non a caso la prefazione al libro scandalo Moana Lisa Cyberpunk del ferrarese Futurguerra che comprende circa 50 racconti divisi in due sezioni: la prima dedicata a Moana[...]

Lucrezia BorgiaDi Graziano Cecchini, non a caso la prefazione al libro scandalo Moana Lisa Cyberpunk del ferrarese Futurguerra che comprende circa 50 racconti divisi in due sezioni: la prima dedicata a Moana Pozzi… la Lucrezia Borgia del duemila; la seconda, viceversa, dedicata alla primadama storica estense, sorta di Moana del rinascimento. E quest’ultima parte è ambientata proprio a Ferrara, chiamata Ferraria, suo nome primordiale secondo alcune ricerche, una Ferrara in versione fantascientifica, fantaporno e anche sarcasticamente fantapolitica, quasi di altro universo, parallelo o del futuro quasi remoto.

Un volume spregiudicato ma intriso di poesia, già cult letterario della fantascienza italiana più alla moda, quella cybersex o sexy: libro edito significativamente da EDS - Edizioni Diversa Sintonia, Rovigo-Roma- , editing dei cosiddetti connettivisti, appunto la new wave della science fiction nazionale, impreziosito anche dalle note autorevolissime dei vari Riccardo Campa, Ugo Spezza, della celebre AIT, Associazione Italiana Transumanisti, la nuova futurologia italiana, per conto della quale gli stessi Cecchini e Futurguerra curano il LLF, Laboratorio nazionale letterario futurista.

Riproduciamo la prefazione iconoclastica e travolgente di Graziano Cecchini, sulla scia del celebre blitz della fontana rossa di Trevi con cui è diventato famoso a livello mondiale, scritta per Moana…. ma – amplificazione quantica connnettivistica- clonabile anche per Lucrezia.

LA DOLCE VITA ELETTRONICA di Graziano Cecchini

“Quando il 17.10.2007 rilanciai il futurismo con la fortunata performance di Roma, colorando la Fontana Rossa di Trevi, simbolo della Dolce Vita italiana (da Fellini a Anita Ekberg…), non potevo certo immaginare d’incontrare, tra i miei compagni complici per il Futurismo del XXI secolo, un neofuturista dal nome assolutamente futurista come…Futur Guerra! Un’affinità elettronica che ha già dato esiti assai molto interessanti, dal centenario di Ferrara alla sinergia con gli amici scienziati transumanisti, a riviste on line, blog e molto altro.

Oggi sono lieto di collaudare la nuova opera cartacea di Futur Guerra, prototipo del nuovo “Futurismo Rosso Trevi”: dapprima poeta, poi saggista, torna ora alla letteratura pura, con queste fiabe futuriste, provocatorie e di raro equilibrio, erotismo quasi cybersex eppure squisitamente liriche. La letteratura senza fili, in wireless, riparte: la fontana rossa, letteralmente, a luci rosse, zampilla in questi microracconti, rapidissimi, simultanei, non a caso dedicati a Moana Pozzi, la più rivoluzionaria erede contemporanea della futurista Valentine de Saint-Point, celebre e scandalosa autrice di Manifesti sulla Donna Futurista (ad esempio Elogio della Lussuria), a suo tempo, precursori e oltre del cosiddetto femminismo contemporaneo.

E Moana vista anche come password, per – come ho evocato con la Fontana Rossa – altre Lune Rosse, allo zenith misconosciuto del desiderio femminile (note o immaginarie, da Paris Hilton a Brigitte Bardot a Marilyn Monroe… a Biancaneve, Alice, Cat Woman… a Lucrezia Borgia), contro la menopausa della casta culturale italiana, ancora notoriamente passatista.

Fantascienza porno soft, questo Moana Lisa Cyberpunk, futurismo elettronico e siderale, la parola quasi come webcam alla velocità del gigabyte, il sorriso orgasmo di un’altra antitradizione italiana che viene persino dal più grande dei geni italiani che fece dell’Idea futurista “Pensiero+Azione” il suo metodo alcuni secoli fa. Quanto è ancora putrefatta la cultura italiana, alla luce di Monna Lisa, Leonardo da Vinci e del Futurismo? Futur Guerra, con queste fiabe non narra nulla secondo gli stereotipi letterari o artistici, magari anche quelli di Bonita Oliva (con la a!).

Sono parole colori fatti in libertà! Un altro sogno che diventa Azione Futurista. Sulla stessa rotta del mio sogno diventato Realtà con la Fontana Rossa.

Noi futuristi saremo sempre vandali e barbari alla ricerca della rivoluzione. Perduta? Al contrario, oggi la cloniamo! FGM, fiabe geneticamente modificate, gli zampilli rossi della Fontana animati in 3D addosso a Moana e a tutte le donne del 2000, bambole intelligenti e mai sazie di desideri futuri!”

Le categorie della guida