Questo sito contribuisce alla audience di

Videopoetry transumanista

Su Youtube i nuoivi clip futurizzanti di Ganzaroli e Futurguerra

LLF AIT Guerra Ganzaroli CecchiniSu YouTube canali Futurguerra e Maurizio Ganzaroli sono da alcuni giorni on line due sottomenu-playlist- specifiche dedicate alla nascente nuova net-art transumanista e futurista in particolare, a cura dei due futuristi ferraresi reduci da Transvision 2010 (Milano) , il primo congresso futurologico del movimento in Italia che ha lanciato sul territorio nazionale una delle filosofie più radicali e affascinanti del primo XXI secolo. Movimento culturale scientifico già ben conosciuto a livello internazionale (diffuso in oltre 100 paesi con tra i promotori molti dei principali ricercatori e filosofi informatici o cibernetici delle principali università e istituti futurist… occidentali.

Anche l’arte transumanista, fin dalle sue origiini in fine secondo novecento- con la stessa Natasha Vita More o certa Musica o Arte Elettronica, ha sottolineato certa sua matrice rintracciabile nel futurismo italiano, sinergia e archetipo rilanciati dagli stessi Riccardo Campa e Giuseppe Vatinno nelle loro opere programmatiche sul Transumanesimo in Italia (Mutare o Perire- Sestante Edzioni- e Il Transumanesimo…. Armando Editore) appena uscite in Italia.

Nello specifico, Guerra e Ganzaroli, del laboratorio letteratura futurista per l’Associazione Italiana Transumanisti, provenienti il primo proprio dal futurismo del duemila, il secondo dalla fantascienza, su You Tube presentano rispettivamente videoclip poetici essenziali, programmatici e significativi: Guerra di taglio electrofuturista iconocastici anche e molto technografitistici. Ganzaroli, alcuni tribute a note band gothic metal o futurdark italiane, più minimaliste e in certo senso liriche, quali Dhyamara e Magdalen Graal.

Il neo-futurismo transhumanist come poetronica o videotronica, per recuperare anche certa antitradizione video a suo tempo che ebbe proprio Ferrara tra le sue capitali, oggi rilanciata ion tal senso dalla news wave digitale di The Scientist, Vitaliano Teti e il gruppo Ferrara Video&Arte. Gianni Toti, decenni fa, fu quasi l’invenntore della poetronica cosiddetta, la poesia video, oggi ricombinata in chiave estetico-scientifica da Guerra e Ganzaroli al passo con il movimento transumanista

Tale poetronica, in fondo, con Guerra e Ganzaroli, oggi, appare in versione quasi giocattolo, ma sorta di soundtrack in I-Pod, quasi, per certa nascente Gestalt direttamente post-internet, nativo digitale: accanto a certa fondamentale ricerca “High” digital video, certo-appunto-percorso neo o superpop transhumanist & futurist segnala proprio certo nuovo techno folk, molto comunicativo, preannunciato dagli stessi Barilli (Viaggio al Termine della Parola), Adriano Spatola (Verso la Poesia totale), Baudrillard stesso quando constatava la cosiddetta “sparizione dell’arte”, ma non dell’arte con la a provocatoriamente minuscola, figlia dei transistors… che oggi inventa nuova bellezza di massa finalmente al quadrato, almeno virtualmente…

Le categorie della guida