Questo sito contribuisce alla audience di

Breve storia della scienza. La ricerca della verità - Newth Eiri

Per scoprire il mondo con l'aiuto della curiosità, per indagare, per conoscere, senza accettare passivamente ciò che ci viene insegnato.

Per scoprire com’è fatto il mondo l’uomo ha a sua disposizione un’arma straordinaria: la curiosità, che lo spinge a osservare, toccare, annusare, esplorare e usare i cinque sensi per ‘capire’ il mondo. Il linguaggio, poi, lo aiuta a ordinare le conoscenze, razionalizzarle, organizzarle nella costruzione di teorie. E inoltre può fare delle domande, mai stanco di indagare, travolto dalla meraviglia per i misteri dell’universo, rifiutando di accettare passivamente quello che gli viene insegnato. Questa ‘Breve storia della scienza’ - scritta per tutti coloro che provano meraviglia e curiosità davanti al mistero della natura - dà voce e risposta a moltissime domande sul mondo: nascita, posizione nell’universo, evoluzione, bellezze e miserie, ingegno dell’uomo nel rapporto con la natura, passato e futuro. E’ la storia di ciò che le persone hanno pensato, delle domande degli uomini e delle loro risposte. E’ l’affascinante romanzo della ricerca della verità. In questa ricerca ogni domanda è consentita, che sia grande (’cosa c’era prima dell’universo?’) o piccola (’perché le coccinelle hanno le macchioline?’). 

Ultimi interventi

Vedi tutti