Questo sito contribuisce alla audience di

Ho pensato molto alle religioni (poesia di al-Hallaj)

Al-Hallaj fu un grande mistico sufi, ucciso nel 922 per le sue affermazioni ardite in campo di spiritualità. Ecco una delle sue più note poesie, tratta dal suo "Diwan".

Ho molto pensato alle religioni, per capirle,
e ho scoperto che sono i molti rami di un’unica Fonte.

Non pretendere dunque dall’uomo che ne professi una,
ché così s’allontanerebbe dalla Fonte sicura.

È invece la Fonte, eccelsa e di significati pregna,
che deve venire a cercarlo, e l’uomo capirà.

Tu che biasimi il mio amore per Lui, come sei duro!
Se sapessi Chi intendo, così non faresti.

I pellegrini vanno alla Mecca, ed io da Chi abita in me,
vittime offrono quelli, io offro il mio sangue e la vita.

C’è chi gira attorno al suo tempio senza farlo col corpo.
perché gira attorno a Dio stesso, che dal rito lo scioglie.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)

Le categorie della guida