Questo sito contribuisce alla audience di

Quarto posto... e il terzo?

Accontentarsi o guardare più su? Il quarto posto è a un passo, e il terzo non è impossibile.

Logo Champions LeagueAccontentarsi del quarto posto, o provare addirittura a guardare più su?

Questo il quesito che anima il cuore e la mente dei tifosi Viola alla vigilia delle ultime due giornate di campionato, che prevederanno la trasfera a Lecce e il match casalingo contro il Milan.

Come già scritto, fino a un paio di mesi fa era folle anche solo pensare che a questo punto la Fiorentina si sarebbe ritrovata quarta, a +5 dal Genoa e +10 dalla Roma, a -1 dalla Juve e -4 dal Milan. Eppure, la grandiosa accelerazione messa in campo dalla banda Prandelli (7 vittorie in 8 partite) ha stravolto ogni speranza, e ora siamo qua, a un solo punto dalla certezza matematica dei preliminari di Champions. Ma con un occhio anche più su.

Se la Fiorentina domenica dovesse battere il Lecce, e la Juve non vincere a Siena, ci sarebbe il sorpasso e l’approdo al terzo posto. Se domenica il Milan non battesse la Roma, i Viola potrebbero tentare il clamoroso sorpasso nello scontro diretto dell’ultima giornata.

Ipotesi difficili, francamente. E’ più che probabile che sia rossoneri che bianconeri portino a termine le loro rispettive fatiche con il successo in tasca. Però, chi lo sa… di miracoli a Firenze, in questi ultimi 4 anni, se ne sono visti tanti.

Anche perchè dall’anno prossimo i preliminari di Champions si svolgeranno secondo una formula differente, e i Viola ad agosto rischiano di incontrare una squadra ben più forte del modesto Slavia Praga, affrontato un anno fa. Nell’urna potrebbero capitare squadre pericolosissime, Arsenal in primis, ma anche Valencia o Atletico Madrid, Stoccarda, Shaktar, Panathinaikos, Rangers, o forse perfino Lione o Bayern Monaco. Molto dipenderà da come finiranno i campionati esteri, e se i Viola saranno o meno teste di serie (ma sarà dura).

In ogni caso, domenica a Lecce, andiamoci a prendere questo piccolo punticino che manca, e festeggiamo. Poi pronti ad approfittare di eventuali suicidi altrui. Altrimenti, questo quarto posto, sarà già un risultato strepitoso.