Questo sito contribuisce alla audience di

Sentenza Mutu, soddisfatti o no?

Il Fenomeno dovrà saltare anche le prime 8/9 partite del prossimo campionato. Rimarrà a Firenze?

mutu doping

Bisogna essere soddisfatti o delusi per la sentenza del Tribunale che ha inferto 9 mesi di squalifica ad Adrian Mutu per il caso sibutramina? Difficile a dirsi. La soluzione forse sta nel mezzo.

Da un lato, c’è da dire che poteva andare molto peggio. Se fosse stata riconosciuta al rumeno la recidività (dopo gli eventi accaduti quando militava nel Chelsea) probabilmente la sua carriera sarebbe stata al capolinea. Il pericolo è stato scampato. In rapporto all’anno di squalifica chiesto poi dalla Procura, si è comunque riusciti a ottenere uno sconto di tre mesi, risultato non da poco.

Dall’altro lato, però, fino a qualche settimana fa, si ricordano dichiarazioni dello staff vicino a Mutu, nelle quali si percepiva la speranza e la convinzione di poter ottenere uno stop di soli 3/4 mesi, il che avrebbe permesso al giocatore di tornare in campo già per le ultime partite di questo campionato.

Così, invece, oltre ad aver chiuso in anticipo la sua stagione, il Fenomeno dovrà saltare anche le prime 8/9 partite del prossimo campionato. Un’assenza comunque pesante, dopo che già in questi mesi la “sciocchezza” del campione non ha sicuramente giovato alla causa Viola, perchè di Mutu si è sentita la mancanza, eccome.

A questo punto, è chiaro che lo stesso giocatore e la società Viola faranno le proprie valutazioni. Adrian rimarrà a Firenze, per tornare in campo a fine ottobre e provare a risorgere per l’ennesima volta? Chiederà di essere ceduto? Gli eventuali compratori torneranno alla carica o si faranno da parte? Difficile prevederlo ora. Vedremo cosa accadrà.

Fonte [foto]