Questo sito contribuisce alla audience di

Com'è possibile?

Alcune domande e considerazioni spontanee, per analizzare, con molta tristezza, la tremenda crisi Viola.

Mihajlovic fiorentina

Sette punti in sette partite. Ultimo posto in graduatoria. Una crisi nera da cui non si vede via d’uscita. Una Fiorentina totalmente allo sbando. Viene da chiedersi come sia possibile

Com’è possibile che una squadra che neanche un anno fa entusiasmava l’Europa intera con le 5 vittorie consecutive in Champions League sia ora ridotta così?

Com’è possibile che questi giocatori all’improvviso abbiano perso tutta la sicurezza, le capacità e le certezze che avevano dimostrato negli anni scorsi?

Com’è possibile che si infortunino tutti, uno dopo l’altro, con impressionate continuità? Solo sfortuna, o una preparazione fisica tutta sbagliata?

Com’è possibile, anche se lui non lo ammetterà mai, che il signor Corvino, un tempo mago del mercato, nel 2010 abbia azzeccato un acquisto (Ljajic) e ne abbia clamorosamente sbagliati SEI (Felipe, Bolatti, Keirrison, D’Agostino, Boruc, Cerci) ??

Com’è possibile che si continui a insistere con giocatori (Felipe, Cerci, Pasqual) impresentabili e soltanto dannosi alla squadra? Piuttosto non sarebbe meglio far giocare dei giovani della Primavera?

Com’è possibile che Gilardino sia sempre e sempre abbandonato da solo là davanti, e che Mihajlovic non contempli mai la possibilità di giocare con due punte?

Com’è possibile che Mutu, scaricato dalla società e oggetto ormai inutile di cui disfarsi, ora all’improvviso debba diventare il salvatore della patria, un Messia a cui affidare ogni preghiera per uscire da questo baratro?

Com’è possibile che Mihajlovic due mesi fa si dicesse convinto di una Fiorentina da 4° posto e invece ora si debba pensare soltanto a raccattare i 40 punti per la salvezza?

Com’è che possibile?

Purtroppo, è possibile. Basta guardare la classifica.

Fonte [foto]