Questo sito contribuisce alla audience di

Catania-Fiorentina 0-0: commento

I Viola tornano a casa da Catania con un punto che non esalta, ma lascia almeno qualche speranza di risalita.

catania fiorentina mutuDopo la vittoria con il Bari, e il soffertissimo passaggio del turno in Coppa Italia, alla Fiorentina si chiedeva finalmente un po’ di continuità, ed era quindi importante andare a Catania e tornare a casa con qualche punto in tasca. E’ arrivato un pareggio, 0-0, tutt’altro che entusiasmante, ma utile perlomeno a confermare qualche segnale di ripresa, anche se la prestazione è stata appena sufficiente, e il gioco di squadra ancora non c’è.

Una partita giocata a viso aperto soprattutto nel primo tempo, con occasioni da entrambe le parti, una traversa di Mascara dopo 3 minuti che avrebbe potuto mettere subito in crisi i Viola, e dall’altra parte un Mutu ritrovato, e voglioso di spaccare il mondo. Sue le iniziative migliori per la compagine di Mihajlovic. Poi le due squadre si sono affievolite poco alla volta, complice anche la stanchezza per il match di Coppa Italia, e alla fine si sono accontentate (soprattutto i Viola) di un pareggio che tutto sommato male non fa, anche se per ridare uno slancio significativo alla classifica la Fiorentina avrebbe dovuto vincere.

Le nubi sul cielo di Firenze sono ancora grigie, questa squadra fa una gran fatica a imporsi (e a segnare), ha ancora paura, e continua a essere falcidiata dagli infortuni. Con Mutu in più, però, con una difesa rimasta imbattuta in trasferta per la prima volta dopo 19 partite di campionato (!!), e con una classifica incredibilmente corta, possiamo per ora tenerci qualche speranza di risalita.

Fonte [foto]