Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina-Brescia 3-2: pagelle

Nonostante la clamorosa rimonta, molte insufficienze in casa Viola. Santana è il migliore.

fiorentina logo

Boruc = 5
Non si capisce fino a che punto sia frenato dai problemi fisici. In ogni caso sulla punizione dello 0-2 dorme, e nel secondo tempo rischia una papera alla Avramov.

De Silvestri = 5,5
Come al solito corre e si impegna, ma non spinge abbastanza, e il veloce Eder lo mette spesso in crisi.

Camporese = 6
Meno sicuro delle altre volte, non fa comunque gravi errori.

Gamberini = 6
Nonostante i due gol il Brescia non arriva spesso in area Viola, e lui fa il compitino.

Pasqual = 5
Non chiude sul tiro di Diamanti che diventa gol, e commette molti altri errori. Mediocre, come sempre. Ma intanto Corvino invece di comprare un terzino sinistro acquista il quinto portiere….

Montolivo = 5,5
Seconda gara in pochi giorni, e deciso passo indietro. Una marea di errori, e zero velocità di manovra. Qualcosa in più nella ripresa.

Donadel = 4,5
Giornata da incubo. Contro avversari non proprio trascendentali non ne azzecca una neanche a piangere.

D’Agostino = 4,5
Ovvero come acquistare un giocatore perennemente infortunato e/o fuori condizione. Per l’ennesima volta bravo Corvino !!

Cerci = 6
Per una volta gioca benino, con un minimo di vitalità. Poi però si infortuna.

Santana = 7
Cuore e anima di questa Fiorentina. Trova il quarto gol consecutivo (!!), e corre più di tanti altri messi insieme. Sbaglia anche tanto, ma almeno, in mezzo a questi cadaveri, lui si impegna e ci prova. Applausi.

Marchionni = s.v.

Babacar = 6
Buon inizio, poi scompare per un’ora, poi torna e favorisce il gol di Santana. E’ ancora tanto, troppo acerbo.

Ljajic = 6,5
Entra in campo e si divora una rete già fatta. Per l’ennesima volta. Si inizia davvero a dubitare delle reali qualità di questo ragazzo… e poi è proprio lui a inventare e realizzare un gol di importanza capitale. Almeno ha scelto l’occasione migliore per farci vedere il suo primo gol su azione. Alleluia !!

Gilardino = 6,5
Per lunghi tratti è un fantasma che vaga per il campo. Poi però sfiora un gol, segna la rete dell’1-2, e partecipa all’azione del 3-2. Averne, di fantasmi così…

Mihajlovic = 5
Può ringraziare tutti i suoi Dei, e in particolare Santana e Ljajic. Si salva da un probabile (e meritato) esonero, ma i dubbi sulle sue qualità generali di allenatore, e soprattutto sulla sua capacità di guidare questa specifica squadra, sono ormai praticamente delle certezze.